lunedì 10 maggio 2021

CORNAREDO Covid, contagi in discesa: 58 positivi di cui 6 under 14 e quasi tutti si trovano al proprio domicilio

Contagi in ritirata. Dall'ultima settimana a oggi il numero delle persone positive è diminuito da 65 a 58 unità. La riduzione, stando al report del sindaco Yuri Santagostino, è stata possibile anche grazie alle 32 guarigioni. Intanto 56 contagiati si trovano nel proprio domicilio, tutti con sintomi lievi o in pochi casi senza sintomi, mentre 2 sono ricoverati. Dei casi complessivi 6 riguardano ragazzi con meno di 14 anni. Nell'ultima settimana in Regione Lombardia i nuovi casi sono diminuiti rispetto alla settimana precedente (12.627 contro 10.332) con lo stesso numero di tamponi e test. La percentuale del rapporto tra nuovi contagi e tamponi/test effettuati si riduce passando dal 4,15% al 3,41%. Il dato sul numero complessivo di test effettuati e la percentuale di positivi considera anche i test antigenici effettuati.

SEDRIANO Tempi supplementari nel centrodestra...?

Elezioni sono ancora lontane, ma ancora la partita nel centrodestra è in gran parte da giocare, nonostante le apparenze. Sì, perché è vero che la Lega ha scelto il candidato sindaco (Massimiliana Marazzini) e marcia -si fa per dire- spedita verso l'appuntamento con le urne, ma il quadro non sembra definito. Da quel che si sa Fratelli d'Italia a livello provinciale non si è espresso (il gruppo locale che fa capo a Maurizio Mucciarelli è invece d'accordo), Forza Italia, nonostante che i vertici provinciali abbiano dato un frettoloso assenso al Carroccio, è nettamente contraria a livello locale. Il che non è un dettaglio trascurabile per le regole che vigono fra gli azzurri. Poi sul tappeto vi sono le candidature di 5 Comuni su cui il centrodestra dovrà trovare l'intesa sul nome da proporre e si sa che in queste circostanze la trattativa si chiude nel segno del do ut des, ovvero do per avere, cioè accetto un tuo candidato purché tu accetti il mio. Bisogna dunque aspettare, solo dopo si potrà dire che la prativa è definita. Insomma quel che appare oggi certo alla luce dell'attuale scenario in evoluzione domani potrebbe non esserlo più.

BAREGGIO Enoteca Maggiolini, 70 anni di storia. La consigliera Scurati (Lega): "Un'eccellenza lombarda"

La storica Enoteca Maggiolini di Bareggio
 ha tagliato il traguardo dei 70 anni. Un punto di riferimento per tutto il sud ovest milanese e della Fisar (Federazione Italiana Sommelier Albergatori e Ristoratori).  Silvia Scurati, consigliere regionale della Lega, è intervenuta. “Ho portato personalmente gli auguri di buon compleanno alla famiglia Maggiolini e a tutti i suoi collaboratori -commenta Scurati-  divenuti esempio dell’operosità lombarda, fatta di lavoro, di valori e di eccellenza. Una passione che ha portato l’enoteca a superare il traguardo prestigioso dei 70 anni di attività”.

domenica 9 maggio 2021

BAREGGIO Un ciliegio per ogni nato per non dimenticare le origini del proprio paese

Bareggio è conosciuta come il paese delle ciliegie. E perché non piantumare un ciliegio per ogni nuovo nato? Già, perchè non farlo! Infatti le liste civiche Bareggio nel cuore e Gente di Bareggio hanno presentato una mozione per chiedere a sindaco e giunta di prevedere nel piano di manutenzione/manutenzione degli alberi il progetto "Un ciliegio per i nuovi nati". Il tutto valutando modalità, collocazioni e quanto occorrente per realizzare e promuovere l'iniziativa.

venerdì 7 maggio 2021

SETTIMO MILANESE/SEDRIANO "Ore 4,30: la giustizia irrompe nella mia vita"

I giovani di Forza Italia a
 quasi 10 anni dalla vicenda hanno invitato Alfredo Celeste per raccontare il suo dramma personale e la successiva assoluzione. L'occasione per ascoltare dalla viva voce di Alfredo Celeste cosa accadde nell'ottobre del 2012 alle h. 4.30 nella vita di un sindaco in carica amato e stimato dalla gran parte dei cittadini di Sedriano. Per comprendere a fondo come la giustizia irrompe alla stregua di un elefante in cristalleria, mentre sei impegnato a fare altro, ossia l'onorevole e gravosa carica elettiva di sindaco. L'onta del sospetto, la battaglia in tribunale, la morte del proprio avvocato di fiducia e poi finalmente il risultato incontrovertibile dell'assoluzione per non aver commesso il fatto.

CORNAREDO/SAN PIETRO ALL'OLMO "Vacanze insieme" con gli oratori: esperienza estiva in montagna per i ragazzi delle medie e gli adolescenti

"Vacanze insieme" in montagna con la Comunità santi apostoli.  Sì, finalmente, dopo l'emergenza sanitaria, si torna a vivere momenti comunitari. Certo le condizioni sono particolari, ma con la dovuta attenzione è possibile trascorrere una vacanza piacevole e divertente. La proposta con meta Sportinia (Sauze d'Oulx)  si articola in due turni: dal 18 al 25 luglio per i ragazzi delle medie (100 euro) e dal 25 luglio al 1° agosto per gli adolescenti (100 euro). Le adesioni entro il 6 giugno in oratorio San Giovanni Bosco (Cornaredo) e San Luigi (San Pietro all'Olmo). La riunione con i genitori è in cartellone per domenica 30 maggio, alle 18, nell'oratorio di Cornaredo.

giovedì 6 maggio 2021

SETTIMO MILANESE “Quando si fanno le orecchie da mercante la figura da cioccolatai è dietro l'angolo”

Ruggiero Delvecchio
La maggioranza scivola sul rendiconto finanziario 2020. Sì, è bastata l’incisività del capogruppo azzurro Ruggiero Delvecchio per mettere in crisi la compagine amministrativa e costringerla a ritirare i punti in questione dall’ordine del giorno. Ma andiamo con ordine. Sembrava un consiglio comunale normale quello di ieri sera. Nei primi due punti dell’ordine del giorno c’era esame ed approvazione del rendiconto di gestione esercizio finanziario 2020 e la variazione al bilancio di previsione 2021-2022-2023 con applicazione avanzo vincolato. Dopo l’intervento dell’assessore Patrizia Franceca Stringaro sulla presentazione del rendiconto è la volta delle domande. Prende parola il capogruppo di Forza Italia, Ruggiero Delvecchio che domanda se il rendiconto rispetta il regolamento di contabilità. Sembra una domanda stupida e infatti con ilarità l’assessore risponde che ovviamente rispetta ogni vincolo di legge.

CORNAREDO L'antico organo della chiesetta di sant'Apollinare torna a suonare grazie a due abili restauratori cornaredesi

L'organo 
(harmonium) della chiesetta di sant'Apollinare sta per tornare al suo posto. Infatti il restauro è alle ultime battute, manca soltanto la sistemazione del mobile che è in programma nella settimana prossima. L'organo è pronto a tornare a nuova vita grazie all'abilità di  Federico Oldani e Pietro Galbiati, due cornaredesi doc che sono riusciti a restaurare  l'organo in 7 giorni utilizzando 1 mq di pelle d'agnello, 1 kg di Vinavil, 1 litro di gommalacca, alcool e svitol. I restauratori felici per il risultato conseguito ringraziano  il parroco monsignor Fabio Turba per la fiducia accordatagli. L'organo (harmonium) è a pressione, utilizza due pedali che pompano l'aria per mezzo di un mantice che alla fine del percorso entrano nelle ance che si usano anche nelle fisarmoniche.

mercoledì 5 maggio 2021

SEDRIANO Case comunali malmesse, residenti infuriati: "Riqualificano le strade, ma si sono dimenticati di noi"

Va bene che rivoluzionare la viabilità dà più visibilità e magari consensi, ma lasciare in stato di abbandono le case comunali non è il massimo. Anzi lascia sconcertati. Infatti i residenti sono arrabbiati per le infiltrazioni che sono comparse nei loro appartamenti a seguito alla pioggia dell'altro giorno. Eppure non era una pioggia così intensa da causare infiltrazioni. Ma tant'è. Certo che trovano assurdo che si spendano fior di quattrini per sistemare strade che potrebbero essere ugualmente riqualificate e con costi molto più contenuti. Interventi faraonici che peraltro nessuno aveva chiesto. Sarebbe stato molto meglio risparmiare parte dell'investimento -dicono- in modo da destinarlo alla sistemazione generale delle case comunali, anziché limitarsi in qualche pennellata di bianco che non  serve granché.

VITTUONE Prolungamento della M5 Lilla sino a Magenta, il sindaco Bonfadini: "Noi ci siamo e diremo la nostra"

Vittuone non è da meno sulla metropolitana. Infatti il sindaco Laura Bonfadini conferma che Metropolitana Milanese durante un recente incontro, dopo una prima analisi di fattibilità tecnica ed economica, ha presentato ai Comuni dell'asse ex Statale 11 diverse proposte per il prolungamento della linea metropolitana M5 Lilla oltre il capolinea di San Siro Stadio verso la zona ovest fuori Milano. "Vittuone, essendo direttamente interessata al prolungamento -afferma Bonfadini-, è stata partecipe e continuerà ad esserlo nella discussione che vede come obiettivo l'estensione verso Magenta. Con i sindaci dell'asse ex Statale 11 abbiamo condiviso un documento chiedendo di approfondire i flussi degli spostamenti, attualmente influenzati da una parte dalla poca efficacia della gestione su ferro, dall'altra dai limiti del tracciato e dal traffico veicolare.

VITTUONE Il Comune dà in comodato d'uso gratuito propri spazi all'associazione culturale Binario 8

Una "casa" per l'associazione culturalBinario 8. L'amministrazione comunale, riconoscendo il valore dell'associazione, ha sottoscritto la convenzione che prevede la concessione triennale in comodato d'uso gratuito dei propri locali siti in via Fiume 26. La convenzione è rinnovabile alla scadenza per un'ulteriore durata. La sede è da adibirsi per finalità culturali legate a tematiche aventi i seguenti obiettivi: contrastare ogni forma di intolleranza, ingiustizia, emarginazione ed esclusione sociale; diffondere la cultura della salvaguardia dell'ambiente, del territorio e dei beni comuni, attraverso la valorizzazione del territorio; favorendo l'informazione, attraverso progetti atti a diffondere la conoscenza e la cultura. 

SEDRIANO Il Comune vince finalmente una causa. Gli amministratori gonfiano fieri il petto: "La prova che abbiamo lavorato bene"

Dopo tante sconfitte, una vittoria che si spera che non sia quella di Pirro. In municipio finalmente respirano e gonfiano soddisfatti il petto. Sì, perché il Tar, secondo quanto riferisce il Comune, avrebbe respinto il ricorso della società Idealservice, che gestisce i servizi d'igiene. Un piccolo gagliardetto da esporre alla pubblica curiosità. L'amministrazione comunale in questa nota che ricevo e pubblico esprime tutta la sua soddisfazione per l'esito della controversia. Lo scorso 29 aprile abbiamo appreso che il Tar della Lombardia ha respinto (in fase cautelare, ma anticipando alcune decisioni sul merito) il ricorso presentato dall’attuale gestore del servizio di igiene urbana in quanto, come si legge dall’Ordinanza del Tribunale Amministrativo, “… i motivi di ricorso non sembrano assistiti da un sufficiente grado di fondatezza…” e ancora “…. le relazioni illustrative, richiamate nella deliberazione impugnata, contengono un’analisi delle ragioni giustificative della scelta del Comune di Sedriano di acquisire una partecipazione nella società Azienda speciale multiservizi A.r.l. e di affidare alla stessa la gestione del servizio di igiene ambientale secondo il modulo dell’in house providing, che si presenta esaustiva, articolata e conforme ai canoni di ragionevolezza…”.

martedì 4 maggio 2021

CORNAREDO/BAREGGIO/SEDRIANO/VITTUONE Prolungamento della M5, i sindaci uniti spingono per la realizzazione dell'opera

Il prolungamento della metropolitana sino a Magenta? Un sogno che potrebbe diventare realtà. Infatti MM, a seguito di una prima analisi di fattibilità tecnica ed economica, ha presentato ai sindaci dell'asse della ex Statale 11 varie soluzioni progettuali per il prolungamento della M5 - Lilla. L'ipotesi che allo stato appare più interessante è quella che prevede il prolungamento della metropolitana sino a Sedriano, nonostante i maggiori costi di investimento. "Dopo un confronto -spiega il sindaco Yuri Santagostino- con i sindaci di Settimo Milanese, Bareggio, Sedriano, Vittuone, Corbetta e Magenta, abbiamo condiviso un documento comune in cui abbiamo richiesto a chi ha redatto l'analisi e a tutti gli enti sovracomunali un approfondimento dei flussi di traffico lungo tutto l'asse della ex Statale 11 da svolgere in collaborazione con le amministrazioni comunali;

lunedì 3 maggio 2021

BAREGGIO "Gli assembramenti in Piazza Duomo per la festa dell'Inter si sarebbero potuti evitare. Ora preoccupa il rischio di contagi"

Silvia Scurati
Lo scudetto dell'Inter diventa una faccenda politica. Sì, perché i tifosi accalcatasi ieri pomeriggio in Piazza Duomo a Milano per i festeggiamenti dello scudetto dell’Inter hanno finito per suscitare perplessità sulla gestione dell'evento. “Era una vittoria annunciata e attesa quella dell’Inter  -commenta Silvia Scurati
consigliere regionale della Lega- ma nonostante questo la città di Milano si è trovata totalmente impreparata all’evento e a contenere la folla che si è riversata in Piazza Duomo. Ha ragione il presidente Fontana a dirsi fortemente preoccupato per quelli che saranno i dati nei prossimi giorni, dopo tutti gli sforzi che la Lombardia sta compiendo per contenere la pandemia e per la vaccinazione che sta proseguendo a ritmi eccezionali”.

CORNAREDO Covid, la curva dei contagi in calo: in una settimana i casi positivi sono passati da 77 a 65

La curva dei contagi sembra che abbia invertito la marcia. Infatti i casi positivi sono diminuiti anche nella settimana appena trascorsa. Le persone attualmente contagiate, stando al report del sindaco Yuri Santagostino,  sono passate da 77 a 65. La riduzione grazie anche alle 32 guarigioni di questa ultima settimana. Di questi casi tutti si trovano nel proprio domicilio, tutti con sintomi lievi o in pochi casi senza sintomi. Dei casi complessivi 5 riguardano ragazzi con meno di 14 anni. Nell'ultima settimana in Regione Lombardia i nuovi casi sono diminuiti rispetto alla settimana precedente (13.898 contro 12.627) con lo stesso numero di tamponi e test. La percentuale del rapporto tra nuovi contagi e tamponi/test effettuati si riduce passando dal 4,58% al 4,15%. Il dato sul numero complessivo di test effettuati e la percentuale di positivi considera anche i test antigenici effettuati.

SEDRIANO Massimiliana Marazzini è la candidata sindaco del centrodestra (probabilmente) dimezzato?

Massimiliana Marazzini
Centrodestra unito, centrodestra diviso, centrodestra depotenziato, chissà... La situazione è in evoluzione e anche quello che oggi appare impossibile domani potrebbe diventare fattibile. Intanto venerdì 7 il centrodestra locale tornerà a incontrarsi, come consueto, ma senza la benedizione dei vertici provinciali e regionali nessuna decisione è da considerarsi allo stato definitiva. Tuttavia la Lega si è portata avanti nell'ipotesi che le sue scelte siano confermate, ma non è detto che lo scenario attuale alla luce di nuove possibili considerazioni resti immutato. A ogni modo, stando alle indiscrezioni dei beninformati, il suo candidato sindaco sarebbe Massimiliana Marazzini, che è già stata assessore nella giunta Celeste. Una figura da anni sparita dalla scena politica e che adesso per un sorta di curioso contrappasso potrebbe riapparire per guidare la compagine.

VITTUONE Zona dei fontanili, telecamere ambientali per stroncare l'abbandono abusivo di rifiuti e stoppare la circolazione non autorizzata

L'amministrazione comunale dà seguito alla promessa di alzare i livelli di sicurezza.  Detto e fatto. Infatti ha approvato il progetto di sicurezza urbana e tutela del territorio e sulla scia ha pure aderito al bando regionale che rilascia contributi ai Comuni che realizzano o implementano i sistemi di controllo del territorio. Un doppio provvedimento che fa sì che il progetto (68.503 euro) trovi completa realizzazione. L'obiettivo è installare varchi con telecamere ambientali nell'area pedonale dei fontanili (via della Marzorata), che, pur ritenuta di grande interesse ambientalistico, è deturpata dall'abbandono abusivo di rifiuti. La strada pedonale che attraversa la zona essendo priva di illuminazione nelle ore di oscurità favorisce il transito di mezzi atti al trasporto di materiali ingombranti e pericolosi. Non per niente in occasione delle campagne di pulizia organizzate dal circolo di Legambiente vengono rinvenuti nei fontanili quantità abnormi di rifiuti e di ogni tipologia.

sabato 1 maggio 2021

SEDRIANO Verso le elezioni, strappo nel centrodestra: Forza Italia sarebbe pronta a uscire dall’alleanza

Centrodestra verso la spaccatura. Sì, salvo correzioni in extremis di rotta, la compagine sembra proprio destinata a correre alle elezioni comunali di ottobre in ordine sparso. Da quel che trapela dal fitto riserbo pare che Forza Italia abbia preso o stia per prendere le distanze dagli alleati non convenendo sulla scelta del candidato sindaco, che è in quota Lega. Non si sa chi sia il candidato, ma non sembrerebbe una figura che possa fare la differenza. E con una campagna elettorale condizionata dall’emergenza sanitaria un candidato sconosciuto o semisconosciuto non pare una scelta lungimirante. Ma ogni botte dà il vino che ha, dal momento che la Lega ha alzato un muro sul ritorno della candidatura di Alfredo Celeste. Tuttavia Lega e Fratelli d’Italia pensano che i simboli e l’apporto di Paolo Garavaglia e di Gianni Curioni che, dopo il giro delle sette chiese vi ha trovato qui inaspettata ospitalità, bastino per vincere in bellezza.

CORNAREDO Parchi cittadini più sicuri con la costante vigilanza dei volontari dell'Auser

La collaborazione fra Comune e Auser per assicurare la vigilanza ai parchi cittadini prosegue anche per l'anno corrente. Infatti hanno sottoscritto una nuova convenzione per dare attuazione al progetto  
"Nonno al parco" che da quando è stato attivato (dal 2016) concorre a garantire l'accesso più sicuro nelle strutture cittadine.  La convenzione impegna i volontari dell'associazione a sorvegliare i parchi nel segno del rispetto delle norme comportamentali e a segnalare alla polizia locale eventuali anomalie riscontrate o l’esistenza di situazioni di pericolo o di allarme sociale. Un servizio di vigilanza per tutelare i visitatori dei parchi da aggressioni e garantire la sicurezza delle stesse strutture.

giovedì 29 aprile 2021

BAREGGIO "Multe alla festa di bambino disabile: un episodio che lascia l'amaro in bocca"

Silvia Scurati
Quelle multe alla festa di compleanno di un bambino disabile, anche se formalmente ineccepibili, non danno lustro a chi l’ha comminate. Silvia Scurati, consigliere regionale della Lega, è perplessa sull‘episodio avvenuto a Cesano Boscone in cui durante la festa di un bambino disabile sono  scattate multe per violazione delle norme. “Prima di tutto -afferma Scurati- esprimo la mia totale solidarietà alla famiglia del bimbo di 12 anni: dopo mesi difficili che hanno visto i nostri ragazzi chiusi nelle proprie abitazioni, è normale che anche a seguito del consiglio del proprio medico, si sia organizzato un piccolo momento di festa con tanto di distanziamento e mascherine, dando un poco di sollievo al piccolo e un momento di spensieratezza”.