venerdì 18 ottobre 2019

CORNAREDO No, a corruzione e illegalità: il Comune aderisce ad "Avviso pubblico". Una scelta nel segno dell'etica della responsabilità

L'associazione Avviso Pubblico, costituitasi nel 1996, riunisce e rappresenta Regioni, Provincie e Comuni impegnati nel diffondere i valori della legalità e della democrazia. L'amministrazione comunale,  ritenendo che Avviso Pubblico può rappresentare un utile strumento di riferimento per agire concretamente sul versante della prevenzione delle nuove e più insidiose forme di corruzione e per promuovere la cultura della trasparenza e della legalità, ha aderito all'associazione, che ha elaborato un apposito codice etico. D'altra parte -osservano in municipio- ogni istituzione deve fare la propria parte. E tanto più devono farla le istituzioni più vicine ai cittadini (Comuni, Provincie, Regioni, Comunità montane), oggi fortemente legittimate dal voto popolare diretto. Intanto una nuova classe dirigente lavora seriamente, pur tra mille ritardi e difficoltà, colloca il bene comune al di sopra delle proprie posizioni, si cimenta con l'etica della responsabilità, ricerca un dialogo con i cittadini e ne sollecita la partecipazione

VITTUONE Una panchina rossa in Piazza Italia per dire no alla violenza sulle donne

Dopodomani, domenica 20, in occasione della festa della Madonna del Rosario, il circolo Vit.A - Legambiente di Vittuone scoprirà (condizioni meteo permettendo) in Piazza Italia, in prossimità dell’aiuola fronte sagrato, la panchina rossa (sarà videosorvegliata), progetto presentato  il 31 gennaio scorso dallo stesso circolo al Comune. Il progetto "Panchina rossa" è un percorso di sensibilizzazione e di informazione rivolto ai Comuni, alle associazioni, alle scuole e alle imprese di tutta Italia, percorso attuato già in numerose realtà municipali italiane attraverso l’installazione di una panchina rossa in ogni Comune quale simbolo permanente nelle comunità, nei parchi, nelle piazze, come monito contro la violenza sulle donne ed in favore di una cultura di parità, per la difesa dei diritti delle donne e contro il femminicidio. Si evidenzia come, con la realizzazione delle panchine rosse, si voglia mantenere alta l'attenzione sul fenomeno dei femminicidi che resta di enormi proporzioni.

giovedì 17 ottobre 2019

BAREGGIO Stabilizzate le condizioni di salute della giovane educatrice colpita da meningite batterica. Profilassi di alunni e persone con cui è stata in contatto

Stabilizzate le condizioni di salute dell'educatrice bareggese, colpita da meningite batterica meningococcica. La giovane, 28 anni, che fa l'educatrice al collegio San Carlo di Milano, l'altra notte è stata accompagnata dai familiari al pronto soccorso dell’ospedale di Rho per via di un insistente malessere generale che l'affliggeva da alcuni giorni: febbre, stanchezza, vomito e mal di gola. Siccome neppure le medicine che aveva assunto non si erano rivelati efficaci si è fatta accompagnare al pronto soccorso. Qui è stata trattata con antibiotici, ma senza successo. Anzi nel giro di poco tempo la situazione è nettamente peggiorata. Da qui il sospetto dei medici che avesse contratto la meningite e di conseguenza è stata sottoposta a esami specifici, messa in isolamento e avviata la terapia con antibiotici e cortisone.

SEDRIANO I cassonetti gialli per conferire gli abiti smessi sono spariti, ma nessuno ha informato i cittadini

Ma dove sono finiti i contenitori gialli in cui conferire gli abiti usati? Sì, all'improvviso sono scomparsi e l'unico rimasto al suo posto è diventato per l'inevitabile esaurimento della sua capienza una discarica a cielo aperto. E molti cittadini - evidentemente non molto fiduciosi degli inquilini del municipio - si sono rivolti a Sinistra di Sedriano per sapere della misteriosa scomparsa dei contenitori.  E che ha scoperto SdS? "Che l'esuberante sig. Cipriani non pare abbia pensato di diffondere, tramite il sito comunale, informazioni in proposito".  Il risultato? "Il cittadino che non avendo tempo né voglia di partire alla ricerca del punto dove lasciare il suo sacco di indumenti usati, si reca all'ecocentro. E qui... apriti cielo. Colto da delusione e scoramento il nostro sedrianese, seppure bene intenzionato, si accorge che è tardi: deve correre al lavoro. Quindi - parecchio contrariato- deposita il suo sacco su quanto già presente".

mercoledì 16 ottobre 2019

CORNAREDO Comune e Nuove energie distribuzione alle carte bollate per una fattura pagata parzialmente

Comune e società Nuove energie distribuzione (Ned) di Rho ai ferri corti.  Sì, perché, a giudizio del Comune, la società non ha rispettato le leggi in materia. E ha dato mandato allo studio legale Carlo Andena per far valere le proprie ragioni. Ma qual è il motivo della discordia? Nel 2006 il Comune aveva affidato alla società Ned in concessione il servizio di distribuzione del gas sul territorio comunale per un periodo di 12 anni (scadenza 30 dicembre 2018) previo un canone di concessione annuo pari a  501.101 euro oltre Iva. Siccome alla scadenza della concessione il servizio deve essere continuativamente garantito alle medesime condizioni dell’appalto precedente fino al momento del subentro di un nuovo gestore, come dettato dalla Legge di bilancio 2017 oltre che dalla sentenza n. 987/2017 della seconda sezione civile del Tribunale di Mantova.

SEDRIANO Due serate di riflessione storica e culturale sul fascismo con l'Anpi

L'Anpi sezione "G. Chiappa" in occasione della campagna del tesseramento per il 2020, 75esimo anniversario della Liberazione, propone due iniziative di riflessione storica e culturale dedicata agli iscritti e ai cittadini che guardano con interesse alle sue attività. Due serate nelle quali si ascolteranno le relazioni del professor Giancarlo Restelli, docente di storia e italiano, all'istituto tecnico A. Bernocchi di Legnano e uno dei più preparati ricercatori storici del territorio. Al termine delle due serate sarà offerto un dessert a tutti i partecipanti. Si incomincerà giovedì 24 ottobre, alle 21, al salone della Gallina Bianca in via Garibaldi 4 con l'intervento del professor Restelli su "La storia del fascismo e della marcia su Roma (1919/1922)". Il professor farà anche alcune considerazioni sul bel libro "M il figlio del Secolo" di Antonio Scurati, che ha vinto il premio Strega 2019. Nel cortile di via Garibaldi 4 si trova il museo della memoria storica dedicato al partigiano Poldino Fagnani, che proprio qui nacque nel 1922 e fu arrestato dai fascisti nell'agosto 1944, dopodiché non tornò più a casa.

BAREGGIO Crisi alla Cnh International, il sindaco è a fianco dei lavoratori che rischiano di perdere il posto

Il Comune è a fianco dei lavoratori della Cnh International (ex Iveco). Infatti ieri sera il sindaco di Linda Colombo ha partecipato al consiglio comunale aperto tenutosi in Pregnana Milanese sulla vicenda dell'azienda. “La vicenda -ha spiegato Colombo- riguarda purtroppo anche alcuni miei concittadini. In nome unicamente di un maggiore profitto, la proprietà ha deciso di smantellare uno stabilimento che funziona e che dà lavoro a circa 300 persone del territorio. Sono in contatto costante con Regione Lombardia, in particolare col consigliere regionale Silvia Scurati che si è interessata da subito al caso, e supporterò ogni iniziativa volta alla difesa dei lavoratori, a cui va tutta la mia solidarietà”.

VITTUONE "Il centro commerciale è pronto ad aumentare le superfici di vendita, ma è tutto regolare?"

Il Partito democratico torna sul tema dell'annunciato aumento della superficie di vendita del centro commerciale a opera di Iper Montebello. Il Pd aveva affrontato la questione nel maggio scorso, ma adesso ci ritorna per sollevare alcuni interrogativi. Quali? Per variare le superfici di vendita non bisogna prima modificare l’accordo esistente approvato dal consiglio comunale nel lontano 2006? I cittadini di Vittuone (o almeno i consiglieri) non avrebbero dovuto essere informati per tempo dall’amministrazione? I cittadini di Vittuone hanno o avranno voce nella concessione o meno da parte dell'amministrazione del permesso di ampliamento? Si potrà ancora intervenire per poter dire la nostra? E soprattutto che impatto avrà sulle attività commerciali che con fatica ancora resistono all’interno del paese? E buon ultimo quanto denaro porterà... se lo porterà questo ampliamento nelle casse comunali?

SETTIMO MILANESE Monopattini elettrici, il consigliere Delvecchio sollecita con un'interrogazione la giunta ad autorizzare la sperimentazione

In città sono aumentati gli utilizzatori di mezzi di micromobilità elettrica, ma allo stato manca la regolamentazione. Da qui l'interrogazione del consigliere comunale Ruggiero Delvecchio (Forza Italia) per chiedere all'amministrazione comunale di autorizzare in Settimo Milanese la sperimentazione dei monopattini elettrici. Il 27 luglio è entrato in vigore il decreto del Ministero dei Trasporti relativo alla sperimentazione della micromobilità elettrica, per cercare di colmare le lacune del codice della strada relativamente all’uso di monopattini elettrici e loro assimilati. Dall’entrata in vigore del decreto, però, serve un’apposita delibera di giunta per approvare il piano della sperimentazione della micromobilità elettrica, andando a regolamentarne oltre che la circolazione anche la sosta. Spetta ai Comuni installare nuova segnaletica per indicare le strade dove si può circolare con monopattini o altro. 

martedì 15 ottobre 2019

CORNAREDO Alloggi popolari, nuove regole per assegnarli agli aventi diritto

Case popolari, si cambia. Infatti la Regione ha completamente rivisto la normativa sui servizi abitativi pubblici (Sap) e sull’accesso degli utenti agli stessi. Il sindaco Yuri Santagostino sulla scia della pubblicazione del bando (scadrà il 16 dicembre prossimo) è intervenuto per fare il punto sulla gestione degli alloggi. Sino ad ora eravamo abituati -puntualizza Santagostino- a un bando unico ogni due/tre anni e un’unica graduatoria da cui attingere in base anche a valutazioni relative alla metratura e al numero di componenti del nucleo familiare. Da oggi questo sistema non ci sarà più. I bandi verranno gestiti a livello sovracomunale. Nel nostro caso il territorio del Rhodense con il Comune di Rho capofila, saranno almeno due all’anno. Spetterà sempre ai Comuni approvare ogni anno il piano triennale e annuale dell’offerta abitativa pubblica.

SEDRIANO Festa del paese, la grande tristezza...

Che la festa patronale sia stato un totale fallimento è sotto gli occhi di tutti. Forse neppure gli amministratori osano negarlo. Un quadro desolante che viene descritto puntigliosamente dalla Lega in questa nota che ricevo e pubblico. La tristezza ha fatto da padrone indiscusso di questo evento. teatro dell'Agorà pressoché deserto, bancarelle ai minimi storici, esposizione agricola non valutabile... A questo punto ci chiediamo: ma nel programma elettorale di questa amministrazione c'è anche la promessa di distruggere il paese? Se sì, ci complimentiamo perché finalmente possiamo spuntare totalmente almeno una voce con estrema convinzione senza rimorsi. Il grande errore che addebitiamo a questa amministrazione è che in “parole povere” non gliene frega niente del paese. Non c'è passione, non c'è amore, non c'è empatia ma solo una lunga serie di passerelle di propaganda basate sul nulla.

lunedì 14 ottobre 2019

SEDRIANO La festa patronale in onore di san Remigio? Un flop, cittadini delusi e amareggiati

La figura dell'esagerazione in letteratura è un modo per distillare ironia con leggerezza, ma a volte c'è chi prende alla lettera il significato con la conseguenza di generare involontario umorismo. Sì, perché il post di Stataleforum sulla festa  di San Remigio era ironico, come giustamente è stato osservato da lettori, essendo l'autore ben consapevole di com'era  organizzato l'appuntamento quando alla guida del municipio c'erano altri inquilini, il programma era ricco di eventi, le bancarelle dappertutto e la Pro Loco collaborava alla sua riuscita. Oggi che tutto è cambiato si è assistito a un autentico flop: poche bancarelle, fiera ridotta, eventi limitati e così via. La delusione, come si può rilevare dai commenti nella Rete, è stata grandissima. Una valanga di critiche, uno storcere il naso e una rievocazione di quando era una vera grande manifestazione che coinvolgeva e faceva sì che partecipazione, colori ed eventi rendessero bella e vissuta la patronale.  Certo che la manifestazione, stando ai cittadini, è apparsa più che modesta e soprattutto deludente. Amarezza e delusione sono stati il simbolo della festa.

CORNAREDO Un incontro per disegnare politiche sociali alla luce dei cambiamenti sociali, economici e culturali

Quali politiche sociali per la comunità? L'amministrazione comunale avendo costruito il programma del suo mandato sul tema ha promosso un incontro pubblico dal titolo ″Stati generali delle politiche per la comunità″. L'assessorato alle politiche sociali a cui fanno capo le questioni invita la cittadinanza a partecipare all'incontro, che si terrà mercoledì 23 ottobre, alle 20.30, all'auditorium "La Filanda". L'intento è fare il punto sulle politiche a favore della comunità e favorire lo scambio e la partecipazione con sguardo prospettico. Lo scopo della serata aperta alla cittadinanza è quindi utile a ragionare su passato e presente con lo scopo di condividere lo stato dell'arte e le problematiche che ci attraversano nella quotidianità.

domenica 13 ottobre 2019

CORNAREDO Un corso gratuito di autodifesa femminile con il Comune

Un corso di autodifesa femminile. Sì, sono tante le donne che vengono aggredite, ma  con il corso che l'assessorato allo sport ha organizzato in collaborazione con la società ″Defendo Krav Maga″ a stare attenti sono gli eventuali malintenzionati.  Insomma con il corso le donne sono grado di difendersi e mandare Ko l'aggressore, che magari pensava di avere vita facile. Da qui dunque la seconda edizione del corso gratuito di autodifesa  per dare l'opportunità alle donne di acquisire capacità e competenze tecnico-pratiche per ridurre all'impotenza l'aggressore e scongiurare spiacevoli situazioni e rischi.  La sicurezza si costruisce quindi con comportamenti consapevoliL'appuntamento è per sabato 23 novembre e sabato 30 novembre, dalle 9.30 alle 12.30, nella palestra "L. Muratori" di via L. da Vinci 34.

BAREGGIO Lavori al plesso Collodi, Tagliani: "Non è tollerabile che la palestra sia inagibile e in municipio non abbiano tuttora individuato una struttura alternativa"

Simona Tagliani
Le scuole hanno aperto i battenti da oltre un mese, ma al plesso Collodi perdurano i disagi dovuti al cantiere aperto in concomitanza con l'attività scolastica. Sì, perché i lavori interessando l'unica palestra che viene utilizzata dalla scuola primaria e quella secondaria e anche da alcune associazioni sportive cittadine non permettono l'uso. Troppo per non attirare l'attenzione delle liste civiche Bareggio nel cuore e Gente di Bareggio che hanno presentato un'interrogazione (da discutere alla prossima seduta consiliare) per chiedere conto di come in municipio intendono far fronte alle criticità. Intanto Simona Tagliani, esponente della compagine, denuncia la gravità della situazione tanto che a oggi non è noto quando termineranno i lavori e per di più nessuna informazione è stata fornita alle famiglie degli alunni. Una situazione, a suo giudizio, assurda:

giovedì 10 ottobre 2019

CORNAREDO "L'ex candidato del centrodestra Laviani cerca visibilità e attacca a sproposito l'amministrazione Santagostino"

Il Partito democratico non ci sta che l'ex candidato sindaco del centrodestra Renato Laviani se la sia presa a male per il ritardo della presentazione delle linee programmatiche. E replica indispettito. "Il regolamento prevede anzitutto la discussione entro 90 giorni dall’insediamento, ma occorre rimarcare come egli abbia dimostrato durante l’apposito consiglio comunale una totale mancanza di osservazioni e proposte concrete per migliorare la vita dei nostri concittadini. Nessun commento nel merito dei punti programmatici dell’amministrazione Santagostino che, al contrario, ha puntualmente rappresentato le esigenze dei cornaredesi. Il consigliere ed ex candidato sindaco del centrodestra probabilmente è in cerca di visibilità dopo la sonora sconfitta elettorale e si occupa di cavilli procedurali e accuse personali per non affrontare i problemi dei nostri concittadini. Tra l’altro, su questo ultimo aspetto, se così sicuro, perché non ha fatto denuncia nel momento in cui l’ha verificato? Lasciamo volentieri al consigliere le accuse personali.

mercoledì 9 ottobre 2019

SEDRIANO La Remigina, un grandissimo successo: ben 1.074 iscritti alla corsa podistica


Anche quest’anno, come tutte le prime domeniche di ottobre, si è svolta la tradizionale corsa podistica “Remigina” per iniziativa della Virtus Sedriano Asd. L'ennesima edizione ha avuto un grandissimo successo. Gli iscritti sono stati ben 1.074 che hanno potuto scegliere di percorrere tra tre diversi tracciati, uno di 7, uno di 9 e quello più impegnativo 14 km, che si snodavano lungo i sentieri e le cascine attorno al nostro paese; segnalati e presidiati alla perfezione dai nostri collaboratori. Alla corsa, facente parte del circuito Fiasp “La provincia e le sue cascine”, hanno partecipato numerosi gruppi della zona. La classifica ha visto come gruppo più numeroso il Whisky Group di Vanzago con 50 iscritti, a seguire il gruppo Avis Run di Corbetta  con 42, ed il Gruppo podistico La Tigre di Robecco S/N con 32 iscritti a pari merito con il gruppo le Salamelle di Abbiategrasso.

BAREGGIO "Acciuffa la truffa", un progetto per aiutare i cittadini a riconoscere i malintenzionati e a non restarne vittime

L'amministrazione comunale nella sua vision si adopera per favorire la cultura della legalità non solo nelle scuole, ma anche per sensibilizzare i cittadini e aumentare le potenzialità di controllo del tessuto urbano al fine di migliorare l’efficienza di azione/reazione del comparto di polizia locale. E proprio in quest'ottica ha aderito  al progetto “Acciuffa la truffa”, attivato da Regione Lombardia a fronte del finanziamento del Ministero per lo Sviluppo Economico. L'iniziativa è promossa da Codici, capofila di un gruppo di associazioni nazionali di consumatori di cui fanno parte Casa del consumatore, Assoutenti e Codacons. Il progetto, che prenderà avvio a novembre prossimo e avrà una durata di 16 mesi, intende perseguire obiettivi di educazione e tutela dei cittadini lombardi nel riconoscere le truffe online, i truffatori ed evitare di caderne vittime.

VITTUONE L'autocarro comunale ha più di 30 anni, ma mancano le risorse per sostituirlo con uno nuovo

Ma gli automezzi del Comune sono tutti in linea con le norme regionali che mirano ad abbattere drasticamente i livelli degli inquinanti nell'aria? A sollevare la questione in aula è stato il consigliere comunale Ezio Manini (Vittuone insieme) con un'interrogazione in cui appunto chiedeva se fossero in dotazione autoveicoli di servizio rientranti nelle categorie Euro 0 benzina e diesel ed Euro 1 e 2 diesel. Ma dalla risposta dell'assessore Mario Scotti si è evinto che qualche problema c'è, anche se con le deroghe non vi sono violazioni alle direttive regionali e rischi di sanzioni. L'assessore prima ha elencato minuziosamente i mezzi a disposizione dell’ente, l’anno di omologazione e le tempistiche da rispettare per le revisioni.  Poi non ha potuto fare a meno di dire che l’autocarro ha più di trent’anni, ma le disposizioni introdotte con l’aggiornamento del PRIA prevedono eccezioni per tutti i mezzi appartenenti a soggetti pubblici che svolgono delle finzioni di pubblico servizio e pubblica autorità in fase di servizi di emergenza. Una rivelazione sorprendente, ma tant'è.

SEDRIANO Una grande festa patronale nel segno di san Remigio fra addobbi, spettacoli e concerti


"Sedriano in festa" ritorna ad animare il paese con un'altra bella edizione. La manifestazione, a cura del Comune, è pronta ad andare in scena nel week end con tanti eventi, iniziative e attività. Un fine settimana con spettacoli, vetrine e portoni colorati, addobbi, convegno bandistico, esposizione di animali e altro. Una festa in cui la comunità ritrova le radici della tradizione nel segno di san Remigio. Ma ecco il programma nel dettaglio: