lunedì 25 maggio 2020

SEDRIANO "Buon viaggio Ester, il cuore di noi tutti è vicino a te e al tuo adorato Carlo"

Ricevo e pubblico questa nota di Antonio Oldani, vicepresidente Anpi sezione "Carlo Chiappa" di Sedriano e Vittuone. Oldani nel ricordare la scomparsa di Ester Arrigoni, vedova di Carlo Chiappa, a cui è intitolata la sezione, evoca la figura di quest'ultimo. Pochi giorni fa abbiamo appreso la tristissima notizia che era deceduta nell'istituto geriatrico Golgi di Abbiategrasso Ester Arrigoni, la vedova del partigiano Carlo Chiappa detto Abele, cui è intitolata la nostra sezione Anpi di Sedriano e Vittuone. E la nostra memoria è andata a quando abbiamo invitato Ester a Sedriano nell'aprile del 2017 alla cerimonia di intitolazione  a suo marito dell'auditorium della scuola media "Luigi Pirandello". Nell'occasione erano presenti Antonio Pizzinato,  amico di Carlo Chiappa e presidente dell'Anpi regionale e i rappresentanti di tutte le sezioni Anpi del Magentino. E c'erano anche le figlie, i nipoti e i pronipoti di Ester e Carlo, e lei era felicissima di quell'evento che culminò nella scopertura di un bassorilievo in terracotta, raffigurante  Abele e posizionata all'ingresso dell'auditorium . In quella occasione mi ricordai anche dell'ultimo incontro che io ebbi con Carlo Chiappa qui a Sedriano. Eravamo nel 1985 ed io avevo saputo da un amico di Abbiategrasso che Carlo voleva ritornare in occasione del 25 aprile nel paesino che lo aveva visto nascere nel lontano 1915  (ad Abbiategrasso si trasferì poi nel 1947 con la sua famiglia).

BAREGGIO Centri estivi, sondaggio del Comune per conoscere le esigenze delle famiglie e organizzare il servizio in totale sicurezza

Il Comune lancia un sondaggio sui centri estivi. L'intento è raccogliere informazioni e conoscere le reali necessità delle famiglie alla luce dell'emergenza Covid-19. Il questionario è pubblicato sulla home page del sito del Comune (www.comune.bareggio.mi.it) ed è rivolto a tutti i genitori dei bambini che frequentano la scuola dell'infanzia, la scuola primaria e la scuola secondaria di primo grado. “L'amministrazione comunale -afferma l'assessore all'istruzione Roberto Pirotaè già al lavoro con la cooperativa per definire l'offerta per il periodo estivo. Tuttavia l’emergenza che stiamo vivendo richiede un ripensamento complessivo delle diverse proposte. Ad esempio, è probabile che, a differenza degli anni scorsi, diverse attività ad agosto non chiudano e, quindi, i genitori potrebbero avere necessità di collocare i loro bambini per tutto il mese o per una buona parte”.

BAREGGIO Orti urbani, al via l'assegnazione con i criteri del nuovo regolamento comunale

L'amministrazione comunale per l'assegnazione degli orti urbani ha predisposto una nuova modulistica e stabilito che il canone annuo è di 40 euro indipendentemente dal periodo di assegnazione degli stessi. E comunque le domande vanno inoltrate online dal sito comunale. Gli orti comunali, che sono siti in via Piave  in prossimità del numero civico 76, in via Via V. Veneto in prossimità del numero civico 52 e via Brughiera in prossimità del numero civico 44sono appezzamenti di terreno suddivisi in lotti messi a disposizione dal Comune per essere adibiti alla coltivazione ad uso personale di ortaggi, erbe aromatiche, arbusti, alberi da frutta e fiori. Ma chi può richiedere l'orto? Cittadini residenti nel Comune di Bareggio e l'assegnazione  con percentuali differenti in base alle seguenti categorie: over 65 anni, under 65 anni e famiglie numerose con tre o più figli.

VITTUONE Borse di studio agli studenti bravi. Da oggi le domande in municipio per accedere al riconoscimento

Borse di studio agli studenti meritevoli, tenendo anche conto delle condizioni economiche familiari. Infatti il Comune ha pubblicato il bando per dare la possibilità all'utenza che dispone dei requisiti di concorrere per aggiudicarsi la borsa di studio. Un riconoscimento per incentivare gli studenti bravi a  proseguire gli studi. Le domande, a partire da oggi, vanno consegnate entro le 12 del prossimo 12 giugno, anche attraverso la modalità online, all'indirizzo mail uff.protocollo@comune.vittuone.mi.it. 

domenica 24 maggio 2020

BAREGGIO “L’antidoto all’emergenza Covid-19? La famiglia con le sue infinite risorse”

Simona Tagliani e Raffaella Gambadoro
Ma qual è e quel è stata la vera risorsa in questi mesi di emergenza sanitaria ed economica? Le liste civiche (Gente di Bareggio e Bareggio nel cuore) non hanno dubbi: la famiglia. Sì -spiegano Simona Tagliani e Raffaella Gambadoro)-, la famiglia è stata la spina dorsale su cui si è appoggiato e si appoggia tutto il Paese. Ma ecco il loro punto di vista:

sabato 23 maggio 2020

BAREGGIO Il nuovo regolamento del consiglio comunale? Un pastrocchio per limitare l’azione delle opposizioni”

Matteo Braga
Il consiglio comunale ha approvato il nuovo regolamento del consiglio comunale. Ma il Partito democratico denuncia scarso coinvolgimento e unità d’intenti nel varo dell’importante strumento di democrazia e partecipazione. “È stato votato e approvato -afferma Marco Braga, segretario del circolo democratico cittadino- il nuovo regolamento del consiglio comunale. Il consiglio è l’organo che rappresenta di più i cittadini e vero organo di controllo politico e amministrativo, proprio per queste importanti funzioni pensiamo come Partito democratico che ci volesse una maggior convergenza e unità nel trattare questa materia soprattutto per non depauperarne funzioni e ruolo. Infatti era proprio necessario introdurre un “question time” cioè nuova seduta, nella quale possono essere presentate interrogazioni e interpellanze, esplicitamente estromessa dal consiglio comunale, senza vincoli di quorum, e rimandabile? 

venerdì 22 maggio 2020

CORNAREDO Covid-19: un nuovo decesso (12 sinora), ma diminuiscono i contagiati (61) e aumentano i guariti (93)

Quando sembrava che la curva dell'emergenza sanitaria avesse preso la discesa si è purtroppo registrato un altro decesso. Infatti è morta un'altra persona, la dodicesima vittima di Covid dall'inizio della pandemia. Tuttavia, nonostante i 12 decessi, la situazione odierna sembra in via di miglioramento: 61 persone contagiate, 93 persone guarite. A nome dell'amministrazione comunale -afferma il sindaco Yuri Santagostino- ho portato le condoglianze alla famiglia di questa persona. I numeri rimangono stabili sia a livello regionale che comunale.  Nella giunta di lunedì abbiamo approvato alcune misure che riguardano i tributi comunali: detassazioni per le utenze non domestiche che sono rimaste chiuse in questi mesi e proroga per tutte le scadenze dei pagamenti per Tari, Imu e Tosap e imposta pubblicità.

SEDRIANO Il mercato riapre i battenti con tutte le bancarelle, ma nel rispetto della salute degli operatori e degli avventori

Il mercato riapre i battenti con tutte le bancarelle. Infatti domani, sabato 23, sia gli alimentari che i non alimentari potranno finalmente allestire le proprie bancarelle. Un gradito e atteso ritorno alla normalità. Intanto l'amministrazione comunale ha disposto le seguenti prescrizioni di svolgimento:
a) capienza massima di utenti contemporaneamente presenti pari a 200 persone; 
b) obbligo di utilizzo da parte degli operatori commerciali di mercato, nonché degli utenti, di mascherina a copertura di naso e bocca; 
c) messa a disposizione dei clienti, a cura degli operatori del mercato, di idonee soluzioni idroalcoliche per le mani e di guanti “usa e getta” quest’ultimi da utilizzarsi obbligatoriamente; 
d) rispetto, sia all’interno dell’area mercato sia per i clienti in attesa di accesso all’area, del distanziamento interpersonale di almeno un metro e del divieto di assembramenti.

VITTUONE Zancanaro e Restelli contro tutti per prendersi insieme la rivincita elettorale?

Stefano Zancanaro e Annamaria Restelli
Martedì 26 scadranno i 20 giorni per ritirare le dimissioni, ma da quel che ha annunciato il sindaco Stefano Zancanaro non avrebbe alcuna intenzione di revocarle. Del resto sarebbe assurdo se facesse il contrario. L'arrivo del commissario è dunque solo questione di giorni. Le elezioni con tutta probabilità si terranno in novembre, salvo una recrudescenza della pandemia che costringa a prorogare la tornata elettorale. Intanto le forza politiche sono al lavoro per presentarsi preparate all'appuntamento con le urne. Dalle indiscrezioni che stanno circolando Zancanaro vorrebbe candidarsi per riprendersi la rivincita e a sostenerlo nell'impresa ci sarebbe il vicesindaco uscente Annamaria Restelli. Un ticket -si dice- frutto più che altro di un calcolo elettorale che si avvarrebbe sulla carta un buon pacchetto di voti. Ma la crisi politica e 4 anni di scarsa operatività della giunta potrebbe aver eroso il loro bacino elettorale. Poi bisogna vedere se la Lega sia d'accordo a ricandidare Zancanaro, perché pare che non sia stata molto entusiasta  del modus operandi del primo cittadino nel corso della crisi per uscire dall'impasse in cui da solo si era cacciato. Tuttavia, al di là della fondatezza o meno di ciò, le loro chance molto dipenderanno da come si comporteranno le attuali forze d'opposizione. Sì, perché, se le voci che girano in paese dovessero trovare corpo, nuovi e inediti scenari starebbero per delinearsi.

giovedì 21 maggio 2020

CORNAREDO Il mercato ambulante torna alla normalità, ma con prescrizioni da attuare e rispettare

Domani, venerdì 22, si svolgerà in Cornaredo il primo mercato all'aperto con le bancarelle sia di prodotti alimentari che di altro genere. Un ritorno, dopo l'emergenza sanitaria, alla normalità, ma con una serie di prescrizioni da attuare e rispettare. Quali? 
Anzitutto la perimetrazione dell’area mercato con limitazione del perimetro dell’area con transenne, nastro bicolore o altri strumenti idonei in modo che vi sia un unico varco di accesso separato da quello/quelli di uscita dall’area stessa; 
- accessi regolamentati e scaglionati in funzione degli spazi disponibili, differenziando i percorsi di entrata e di uscita, con corsie a senso unico; 
- spostamenti di alcuni banchi al fine di poter rendere più funzionale l’organizzazione dell’area mercato in relazione alle esigenze relative alla sicurezza per Covid-19; 
- capienza massima dei clienti contemporaneamente presenti all'interno dell'area del mercato non dovrà essere superiore al doppio del numero dei posteggi effettivamente occupati; 

VITTUONE La drammatica emergenza sanitaria non ha fermato la solidarietà della Caritas

L'emergenza sanitaria ha messo a dura prova anche le associazioni caritatevoli e di volontariato. Infatti la Caritas per continuare nella propria mission ha dovuto riorganizzarsi e calibrare l'impegno in relazione alle nuove esigenze e alle prescrizioni per garantire sicurezza ai volontari e alle persone a cui dava assistenza. Intanto stasera, alle 21, in chiesa parrocchiale si ritroveranno il gruppo lettori e i ministri straordinari per organizzare la fase di ripresa. Ieri sera invece il parroco ha incontrato i volontari disponibili a dare una mano per organizzare le modalità e i tempi per la celebrazione delle messe. La Caritas parrocchiale spiega in questa nota come si è adoperata per aiutare le persone e le famiglie nell'emergenza Covid-19.

SEDRIANO L'indennità di carica degli amministratori comunali: 32.535,24 euro da giugno a dicembre 2020

Il Comune ha impegnato 32.535,24 euro per l'indennità di carica  da riconoscere agli amministratori nel secondo semestre 2020. Si tratta del corrispettivo economico che spetta a sindaco e assessori per l'adempimento del loro mandato sulla base di quanto previsto dalla delibera di giunta n. 4 del 22 dicembre 2015 e di consiglio comunale n. 5 del 28 gennaio 2016, dal DM n. 119/2000, dall’articolo 82, comma 1, ultimo periodo del D. Lgs. n. 267/00, e delle altre disposizioni. La quantificazione delle indennità di funzione spettanti al sindaco al vicesindaco, agli assessori comunali e al presidente del consiglio comunale è la conseguenza di quanto previsto dalle norme sopra richiamate, nonché sulla base dello specifico status giuridico dei singoli amministratori. Il provvedimento, a cura dell'area affari generali, non è di competenza della giunta comunale in quanto atto di gestione e non avente caratteristiche di discrezionalità. 

BAREGGIO Il Comune non lascia indietro i bambini: un buono di 250 euro per ogni neonato

L'amministrazione comunale si era impegnata a non lasciare indietro nessuno. Neppure i bambini. Infatti nel segno di questo proposito ha destinato un buono di 250 euro per ogni bambino nato o adottato dal 1° gennaio 2019 al 30 giugno 2020.  Nel “piano Marshall” della giunta, guidata da Linda Colombo, per ripartire dopo l'emergenza, c'è spazio anche per interventi di supporto alla natalità e alla genitorialità.  “E' stato stanziato un fondo di 40.000 euro -spiegano l’assessore al welfare Mimmo Bonomo e il sindaco Linda Colombo- da destinare alle famiglie residenti, attraverso l’erogazione di un contributo economico per ogni figlio nato o adottato. Si tratta di un buono che va a integrare le misure statali e regionali a sostegno delle nascite. Abbiamo deciso di inglobare subito nel bando anche i nati nei primi sei mesi del 2020 proprio per andare in contro alle famiglie in un periodo di emergenza". 

martedì 19 maggio 2020

SEDRIANO Nuova viabilità in centro, SdS organizza una diretta in streaming per illustrare nel dettaglio il progetto

Quello che doveva fare l'amministrazione comunale, ma non ha trovato modo o occasione se l'è invece preso in carico Sinistra di Sedriano. Infatti ha organizzato per giovedì 21, alle 21,30, in diretta streaming sulla propria pagina Facebook, un'assemblea pubblica per parlare della "nuova viabilità" in centro. Il progetto, com'è risaputo, è stato approvato definitivamente dalla giunta Cipriani il 14 aprile scorso con l'impegno che avrebbe tenuto 5 incontri con i cittadini in aprile-maggio per dar conto dell'intervento, che è destinato a modificare la viabilità cittadina con effetti tutti da verificare sul campo.  Ma gli incontri, complice, il coronavirus, non stati promossi. Adesso SdS si è attivata per spiegare  nel dettaglio ai cittadini i vari interventi che coinvolgeranno alcune strade del paese: vie Magenta, Fagnani, De Amicis, Mazzini e San Massimo. L'assemblea è aperta tutti, chiunque può intervenire o porre quesiti scrivendo semplicemente il testo della domanda nei commenti.

CORNAREDO L'emergenza Covid-19 batte in ritirata: per la prima volta a Cornaredo il numero dei guariti (80) supera quello dei contagiati (64)

L'emergenza sanitaria sembra aver imboccato la via del miglioramento. Infatti in Cornaredo la curva dei contagi ha invertito la tendenza: i positivi al Covid-19 sono 64, le persone guarite 80 e i decessi fermi a 11. La prima volta in cui il numero dei guariti supera quello dei contagiati, ma la circostanza non deve far sembrare che si è usciti dall'emergenza. Intanto da ieri molte attività hanno riaperto, un passo importante verso un ritorno alla normalità, anche se le prescrizioni per limitare il rischio di contagio sono ancora molte e molto limitanti in alcuni casi. "Molte attività -afferma il sindaco Yuri Santagostino- hanno riaperto, ma raccomandiamo a tutti la massima attenzione e il rispetto di tutte le regole previste. Gli assembramenti sono sempre vietati, In Regione Lombardia la mascherina è obbligatoria ogni volta che si esce di casa.

lunedì 18 maggio 2020

BAREGGIO Parchi e biblioteca ancora in lockdown per motivi di sicurezza, Braga (Pd): "Il modus operandi della giunta è davvero incomprensibile"

Oggi, 18 maggio, finalmente il primo giorno di “normalità” dopo l’inizio della "fase 2". Riaprono diverse attività commerciali, nel rispetto di tutte le normative sanitarie in vigore, ma i parchi, a sorpresa, i luoghi più belli di Bareggio dove poter praticare un pò di attività fisica o semplicemente fare una passeggiata sono chiusi. Troppo per il segretario del circolo democratico Matteo Braga, che in questa nota che ricevo e pubblico manifesta contrarietà e insoddisfazione per la mancata riapertura. "Infatti -attacca-, a dispetto della precedente indicazione comunale che li prevedeva chiusi fino al 17 maggio, rimangono chiusi senza tra l’altro un nuovo avviso che indica questo lockdown (l’indicazione appare via social all’ora di pranzo sui canali social del Comune). Il motivo, in egual modo per la biblioteca, è dovuto a lavori da effettuare per organizzare spazi o mettere in sicurezza le strutture all’interno. Ma dal 4 maggio, giorno in cui si potevano riaprire parchi e giardini, non potevano essere previsti questi lavori ed interventi?

VITTUONE Il consigliere regionale Piccirillo (M5S) scrive all'assessore Gallera per sollecitare chiarimenti sulla gestione dell'emergenza Covid alla Rsa "Il Gelso"

Il consigliere regionale Luigi Piccirillo (M5S), proprio oggi, ha segnalato con propria nota all'assessore al welfare Giulio Gallera la situazione della Rsa "Il Gelso" in relazione all'emergenza coronavirus. Ecco la sua nota integrale che ha anche inviato  per conoscenza al Dg  welfare della Regione Lombardia dottor Luigi Cajazzo. Con la presente sono a segnalare la situazione della Rsa “Il Gelso” di Vittuone in quanto risultano esserci delle irregolarità sulle quali ritengo sia necessario e urgente fare chiarezza. In particolare segnalo il fatto che la direzione della Rsa non sta fornendo informazione ai parenti degli ospiti determinando una situazione di tensione e di ansia per tutti. Da quanto risulta, dall’inizio delle pandemia i decessi nella struttura sarebbero stati almeno 36, secondo la denuncia dei familiari, ma di questi solo 9 sarebbero stati causati dal Covid-19.

BAREGGIO La gestione del cimitero ai privati in cambio della realizzazione di nuovi loculi?

Si esternalizza la gestione del cimitero? Sì, la volontà dell'amministrazione Colombo pare proprio quella di assegnare la conduzione a privati. Del progetto si  è discusso nel consiglio comunale nella seduta del 30 aprile scorso. Il tutto è la conseguenza della proposta pervenuta in municipio all’inizio del 2019 di un gruppo di soggetti privati per costruire nuovi loculi e gestire il cimitero. Si tratta dunque di un progetto che la giunta sta valutando da oltre un anno e più volte modificato/integrato dai privati proponenti: una prima proposta è infatti arrivata a gennaio 2019, poi un’altra a marzo a sua volta successivamente integrata a maggio 2019 e nuovamente rivista a ottobre 2019 dopo alcune osservazioni degli uffici comunali che, sempre nell’ottobre 2019, hanno incaricato tecnici esterni al Comune per verifiche legali e di fattibilità economica. Tuttavia l’esternalizzazione sembra in dirittura d'arrivo: entro il 31 agosto prossimo, considerato che a fine estate scadrà la proroga dell’appalto in essere per la gestione dei servizi cimiteriali (custodia e manutenzione ordinaria) e che attualmente i loculi disponibili per le sepolture sono esauriti.

domenica 17 maggio 2020

BAREGGIO Le liste civiche in questi mesi di emergenza hanno offerto il loro aiuto a chi si trovava in difficoltà

Le liste civiche Gente di Bareggio e Bareggio nel cuore in questi mesi di emergenza non hanno mai fatto una polemica o sono intervenute per esprimere critiche o sollecitazioni all'operato dell'amministrazione comunale. Hanno apprezzato l'azione dell'amministrazione Colombo e condiviso le proposte che ha messo in essere o si ripromessi di realizzare prossimamente. Ma hanno dato anche la loro disponibilità per sostenere chi si trovava nel bisogno e per creare un tavolo di confronto su come aiutare i cittadini, le imprese, i commercianti e le famiglie ad affrontare le difficoltà contingenti.

SEDRIANO "La 'moltiplicazione' miracolosa delle aree cani, ma nessuno lo sapeva"

Al via la riqualificazione delle aree cani. Infatti il sindaco Angelo Cipriani ha annunciato in videomessaggio che i lavori inizieranno il prossimo 26 maggio. Finché una buona notizia, ma il fatto che il primo cittadino si sia "dimenticato" di dire che l'intervento  è "dovuto" per effetto della volontà dei cittadini che nell'ambito del bilancio partecipativo hanno votato la proposta avanzata dalla Consulta per la tutela dei diritti degli animali. Il che non è piaciuto a Sinistra di Sedriano, che, tenendo sotto i suoi riflettori ogni mossa del malcapitato sindaco, è partita all'attacco. "Peccato -attacca SdS-, però, che abbia evitato preventivamente di informare l'unica realtà cittadina riconosciuta e presente in modo attivo al fatto... la Consulta. Il sig. Cipriani non ha neanche avuto la gentilezza di spiegare perché le aree da sistemare (che sono tre) potevano essere, fino a ieri, soltanto due per problemi di budget. Ora sono tornate tre? Bene, ma sarebbe meglio che per una corretta e professionale gestione amministrativa, queste variazioni venissero fornite in tempi, modi e luoghi ai corretti destinatari".