giovedì 25 aprile 2019

VITTUONE "Gli amministratori quando c'è da partecipare ai bandi regionali per ottenere contributi nascondono come gli struzzi la testa sotto la sabbia..."

Certo che è curioso che in municipio si lamentino per la  carenza di risorse e poi potendo concorrere al rilascio di contributi regionali neppure partecipano ai bandi per avvalersi. Un singolare paradosso che non è sfuggito al gruppo Viviamo Vittuone tanto da spingersi ad assimilare l'amministrazione comunale allo struzzo che nasconde la testa nella sabbia. "Sì, ogni volta che Regione Lombardia apre bandi -afferma la consigliera comunale Ivana Marcioni (ViviAmo Vittuone)- che potrebbero finanziare progetti legati al nostro territorio (perché adesso le cose funzionano così), i nostri amministratori nascondono la testa sotto la sabbia e fanno finta di niente, perdendo così importanti contributi finanziari con i quali si potrebbero realizzare cose altrimenti non possibili. Si è perso il finanziamento per la digitalizzazione del TresArtes, non si è nemmeno tentato di avere il finanziamento per le fototrappole (che altri paesi hanno utilizzato ad esempio per individuare chi lascia i rifiuti in giro per Vittuone o addirittura nelle nostre zone verdi)".

SAN PIETRO ALL'OLMO Una nuova rassegna musicale in scena alla chiesa vecchia

Rassegna musicale in chiesa vecchia. La bella rassegna ha in maggio tre appuntamenti in cartellone per gli amanti della musica concertistica. Il concerto di apertura è in programma per domenica 12 maggio, alle 17:30, dedicato al 5^ centenario dalla morte di Leonardo da Vinci dal titolo ″Frottole e Madrigali - La musica a Milano ai tempi di Leonardo″. Gli altri appuntamenti domenica 19 con il concerto lirico "Vissi d'arte, vissi d'amore" e domenica 26 maggio con il concerto per organo e coro "Cioffi & Friends". L'ingresso è a offerta libera. Al termine dei concerti visita guidata alla domus romana a cura di Graziano Vanzulli.

BAREGGIO "La promessa dell'amministrazione Colombo di azzerare l'avanzo si è rivelata una fake news, ma per contro è riuscita a distruggere quanto fatto prima"

Marco Gibillini
La lista Io amo Bareggio con il suo ex assessore alle finanze Marco Gibillini non ha perso l'occasione di passare alla lente di ingrandimento il primo rendiconto dell'amministrazione Colombo. E trova che le promesse sono state disattese. "Nonostante che il consigliere Silvia Scurati abbia proclamato pubblicamente -attacca Gibillini- in un consiglio comunale del 2018 che la loro amministrazione non avrebbe fatto avanzo, l'avanzo di competenza, ovvero la differenza fra quanto preventivavano per il 2018 e quanto è stato effettivamente incassato/speso, è stato di 667.000 euro. Stiamo parlando di 280.000 in più rispetto allo scorso anno con l'amministrazione Lonati. Speriamo sia il primo anno di rodaggio, di certo stiamo andando in controtendenza agli ultimi anni e lontani dall’avanzo zero".

mercoledì 24 aprile 2019

CORNAREDO Il Comune "gemella" i nati nel 2018 con due esemplari di Sophora iaponica piantumati nei parchi cittadini

L'amministrazione comunale, anche quest'anno, è pronta a festeggiare simbolicamente tutti i nuovi nati nell’anno 2018. Infatti ha già messo a dimora due esemplari di alberi in uno dei bellissimi parchi cittadini. Un albero da "dedicare" alle bambine e un altro ai bambini, entrambi da “gemellare” con i nascituri nel periodo compreso tra gennaio e dicembre 2018. Sono stati piantati due esemplari di Sophora japonica, piante secolari il cui unico esemplare sul territorio dimorava di fronte alla chiesa nuova di San Pietro all'Olmo, ma che, purtroppo, anni fa è stato abbattuto a causa dell’insorgenza di una malattia. L'evento sarà celebrato insieme ai genitori interessati e ai loro bambini nella mattinata di sabato 4 maggio, alle 11, nel parco di via Dei Mille. Intanto l'amministrazione comunale ringrazia le famiglie che desiderano partecipare all'iniziativa con i propri figli.

BAREGGIO Educare attraverso lo sport, una serata con l'Usob Asd per presentare il romanzo “Niente è stato vano. Il romanzo di Geza Kertesz, lo Schindler del calcio"

L'Usob Asd festeggia quest'anno i primi 70 anni di attività. E proprio per dare lustro all'evento, in occasione della festa delle Liberazione,  organizzala presentazione del libro di Claudio Colombo, “Niente è stato vano. Il romanzo di Geza Kertesz, lo Schindler del calcio" per poter riscoprire i valori veri dello sport attraverso le gesta di questo grande campione e grande uomo che ha militato in diverse società italiane. Sarà presente l'autore. L'appuntamento è in programma per martedì 30 aprile, alle 21, nell'oratorio di San Martino di Bareggio, in via Novara 27. L'ingresso è gratuito. 

VITTUONE Debutta con un concerto in chiesa parrocchiale il nuovo organo a canne Harrison & Harrison proveniente dalla Cambridge University

Tutto è pronto per il debutto del nuovo organo. Il concerto inaugurale è per sabato 4 maggio, alle 21, in chiesa parrocchiale con gli organisti Luca Ratti e Carlo Tunesi.  La parte vocale è a cura della corale Santa Cecilia di Vittuone e del Coro polifonico San Giuseppe di  Pontenuovo di Magenta. L'organo  a canne è stato installato ex novo nell’ambito dei lavori di restauro, diretti dell'architetto Roberto Cassaninella chiesa dell’Annunciazione della Beate Vergine. Si tratta di un Harrison & Harrison proveniente dalla Cambridge University (GB). Restaurato e aggiornato con nuova elettronica, è stato poi rimontato nella parte dedicata della controfacciata della chiesa. 

SEDRIANO Viabilità e dialettica politica, SdS: "Il sindaco non governa più per il popolo, ma contro"

Aggiungi didascalia
L'amministrazione comunale si confronta solo con i cittadini sul progetto della nuova viabilità. La precisazione tranchant del sindaco Angelo Cipriani sulla scia del video di Sinistra di Sedriano sulla viabilità sancisce via web l'esclusione dei partiti politici dal dibattito su un tema così importante per la vita cittadina. Una presa di posizione netta e abnorme che non è piaciuta a SdS e del resto sottrarsi al confronto con le forze politiche segnala un deficit democratico non proprio da vantare. Ma tant'é. "Che il sindaco sia poco incline -chiosa SdS- se non estranea alle pratiche democratiche lo abbiamo detto più volte e in tempi non sospetti. Ipotizziamo inoltre che la sua ritrosia al confronto, oltre a essere dettata dalla supponenza, piuttosto ingombrante, derivi dalla consapevolezza di non saper sostenere un confronto con persone preparate, preferendo il più rassicurante vis a vis, meglio se individuale.

martedì 23 aprile 2019

BAREGGIO Reddito di cittadinanza, le liste civiche Bareggio nel cuore e Gente di Bareggio deluse dalla maggioranza per il no al loro ordine del giorno

Le liste civiche Bareggio nel cuore e Gente di Bareggio nell'ultimo consiglio comunale hanno presentato un ordine del giorno sul reddito di cittadinanza.  Ma la proposta è stata respinta dalla maggioranza. In questa nota che ricevo e pubblico le liste civiche esprimono rammarico per il no alla proposta.  Abbiamo voluto esprimere con questa proposta in consiglio comunale il nostro forte disagio nel vedere approvato dal governo un provvedimento che non condividiamo per nulla, il reddito di cittadinanza, come chiaramente espresso dal testo dell'Odg presentato. Partendo dalle osservazioni di Anci in merito alla attuazione del provvedimento che vede i comuni come attori in campo nella gestione delle richieste, abbiamo poi espresso il nostro giudizio politico. Chi è senza lavoro non vuole assistenzialismo, vuole la dignità di un lavoro, perché la dignità non è in uno stipendio ma è nel sentirsi utili, lavorando. Sono necessari interventi a favore di chi crea lavoro, le aziende, non un sussidio che aumenterà il debito pubblico e che ricadrà sui nostri figli.

CORNAREDO Si è complicato l'iter per il rilascio del contributo per il recupero dell'ex mobilificio in spazio polifunzionale. A rischio il progetto?

Il progetto di recupero dell’ex mobilificio di via Vanzago approda in Parlamento. Il senatore dem Franco Mirabelli ha presentato un'interrogazione per chiedere al Governo di adoperarsi per far sì che venga assegnato il promesso finanziamento (un milione e 261mila euro) al Comune, anche semplificando le procedure e la documentazione ed eventualmente prorogando il termine in scadenza del 14 maggio prossimo. L'immobile (2.000 mq) era stato confiscato alla malavita organizzata nel 2009 e assegnato al Comune, il quale si era ripromesso di trasformarlo in uno spazio polifunzionale nell’ambito del progetto "Bellezz@-Recuperiamo i luoghi culturali dimenticati". Ma la situazione si è inaspettata complicata, poiché la Presidenza del consiglio ha chiesto al Comune di certificare che l'ex mobilificio è un bene culturale. Una richiesta impossibile da soddisfare non essendo l'edificio classificabile come bene culturale.

SETTIMO MILANESE Monumento partigiano danneggiato, Delvecchio (Forza Italia) controcorrente: "Macché neofascismi, il vero problema è la mancanza di sicurezza"

Il monumento dedicato all'operaia di Cornaredo Giulia Lombardi, assassinata il 26 maggio del 1944 dai repubblichini di Salò, è stato danneggiato e annerito.  L'episodio è stato inquadrato dall'Anpi e dalle forze politiche della sinistra come un rigurgito neofascista che offende la memoria di chi ha sacrificato la propria giovane vita per la libertà di tutti. Da qui la richiesta alle autorità di intervenire e di individuare i responsabili dell'ignobile gesto. Ma Ruggiero Delvecchio, coordinatore di Forza Italia, non ci sta e in questa nota che ricevo e pubblico contrattacca.  Eccoci qui, all’ennesima corsa contro il nemico immaginario della sinistra di Settimo Milanese: il vile e tenebroso neofascista. Ogni tornata elettorale che si rispetti viene portato in corteo lo spauracchio che serve ad amalgamare coalizione che non sarebbero tali. Ci viene da chiedere se allora il “monumento”, che oggettivamente non  è stupendo  ma ovviamente - come partito e come sezione - condanniamo il gesto,  non è una ragazzata bensì un attacco neofascista, allora l’incendio al parco del ragno è colpa di misteriosi e truci aracnofobici (coloro che hanno la fobia dei ragni) di Settimo Milanese?

lunedì 22 aprile 2019

BAREGGIO Ac Bareggio sommersa dai debiti, Garavaglia (Bareggio nel cuore): "Bisogna fare maggiore chiarezza e se necessario chiederemo un consiglio comunale aperto"


L'AC Bareggio, com'è risaputo, versa in condizioni difficili. Le liste civiche Bareggio nel Cuore e Gente di Bareggio, volendo sapere di più, ha presentato un'interrogazione sulla vicenda, anche per conoscere direttamente dall’amministrazione lo stato finanziario della società, degli impianti e delle attività sportive in vista delle iscrizioni ai campionati 2019-2020 soprattutto per i più giovani,  nonché sul rispetto della convenzione in essere che scadrà solo nel 2022. Ha risposto l’assessore Domenico Bonomo, che ha evidenziato che la situazione, dopo l’incontro con il direttivo, è momentaneamente congelata in attesa di verifica di possibilità di proposte di investitori interni che potrebbero rilevare la società ripianando i debiti. La crisi della società -ha aggiunto Bonomo- si può ricondurre alla fine del 2016, verificato con un piano di rientro dei debiti di quella data. La società è stata destinataria di una ingiunzione di pagamento: il tribunale ha bloccato, non in modo totale, la parte dovuta al creditore.

giovedì 18 aprile 2019

BAREGGIO Festa associativa con musica dal vivo, balli e voli turistici per fotografare dall'alto il paese

Festa associativa, ovvero un evento speciale per festeggiare tutti insieme la fine dei corsi. L'appuntamento, organizzato dall'Associazione anziani Bareggio con il patrocinio del Comune, è in cartellone per domenica 19 maggio, dalle 10 alle 18, al centro polifunzionale di via Gallina. Una giornata di divertimento con musica dal vivo, danze e tanto altro. E dulcis in fundo anche la possibilità di volare  e fotografare dall'alto Bareggio.

CORNAREDO Incontro sulla cavetta di Cusago, il poeta cornaredese Brusasca: "Una serata magica e magnetica densa di passione culturale e sentimenti"

L'11 aprile scorso, in Milano, organizzato dall'associazione "Amici della Cascina Linterno" e da Campo - Università di Milano - Campagna si è parlato della cavetta di Cusano, divenuta il 1° giugno 2018 "Punto Parco" nel più ampio contesto del Parco Agricolo Sud Milano. La cavetta è gestita  dall'associazione Banca del tempo di Cusago di cui è presidente Mariàngeles Expòsito Peinado. All'incontro ha partecipato il poeta cornaredese Gianfranco Brusasca che ha fatto il resoconto della serata. "Una serata magica e magnetica densa di sentimenti e di passione culturale, quella che si è palesata, con la presentazione della cavetta di Cusago per l'esposizione di Mariàngeles Expòsito Peinado, come pochissime sono avvenute nell'oratorio di Santa Maria Assunta" si è confidato con me Gianni Bianchi, presidente dell'associazione "Amici della Cascina Linterno" per l'atmosfera che si è creata anche per via via dell'intervento iniziale e conclusivo di Alberto Belotti, coordinatore Incontri di Campo - Università di Milano - Campagna, che ha posto in evidenza la necessità di mantenere alti i valori della identità di tutto il territorio del Parco Agricolo Sud entro il quale si "gioca" il rafforzamento della vocazione agreste-rurale ancorché contadina con la sua biodiversità e varia umanità.

SEDRIANO Una serata conviviale "su e giù per l'Italia" con il Gs Virtus e il Gruppo missionario

Un sabato sera... fuori a cena, ovvero un momento conviviale solidale con il Gs Virtus e il Gruppo missionario. L'appuntamento  è per sabato 25 maggio,  alle 19,30, in oratorio San Luigi all’interno della Festa dello Sport. La cena farà un percorso “su e giù per l’Italia” con piatti tipici di diverse regioni italiane. All’evento parteciperà anche la Tribute Band Maggese con un vasto repertorio di Cesare Cremonini. Non è tutto. Nel corso della serata è in programma anche una splendida sfilata di modelle di vestiti equosolidali. Parte del ricavato sarà destinato ad un progetto in Benin. Per informazioni e prenotazioni al 3938346829 (Ivano) o al 3338364611 (Annalisa).

VITTUONE Un incontro in municipio per parlare di "Resistenza ieri e oggi" con l'Anpi e la Fondazione Baglio

"Resistenza ieri e oggi", ovvero un incontro organizzato da Fondazione Giuseppe Baglio e Anpi sezione "C. Chiappa" Sedriano/Vittuone per ripercorrere un evento storico e sulla scia dar conto della lotta partigiana, della conquista e difesa dei diritti. L'appuntamento è per martedì 23 aprile, alle 21, in sala conferenza del municipio. Ne discutono Giancarlo Restelli, docente e ricercatore storico, Paola Pandolfi, coordinatrice del dipartimento Memoria del Pd metropolitano con la moderazione di Eleonora Montani, presidente della Fondazione Baglio, conclude Vincenzo Capuozzo, presidente dell'Anpi e le letture di Anna Papetti

mercoledì 17 aprile 2019

CORNAREDO Una grande cena in costume in omaggio a Leonardo da Vinci a Cascina Favaglie San Rocco

Una cena in abiti e costumi d'altri tempi. Sì, per una volta la lancetta del tempo viene girata all'indietro sino a ritornare al Rinascimento e vivere una serata come 500 anni fa quando rifulgeva il genio di Leonardo da Vinci. Infatti Comune, Italia Nostra, Compagnia San Giorgio e il Drago Anthelios comunicazione  sono pronti ad allestire sotto la barchessa di Cascina Favaglie San Rocco di via Merendi 28 una grande cena in omaggio a Leonardo. L'appuntamento è per venerdì 24 maggio, alle 20. L'evento si inserisce nella manifestazione “Palinsesto Leonardo ‘500” promosso dall'assessorato cultura e tempo libero in ricordo del V centenario della scomparsa del grande genio del Rinascimento. 

VITTUONE "Siamo il paese delle meraviglie e ci attendono due anni bellissimi con le promesse del sindaco Zancanaro"

Alla fine il bilancio comunale 2019 è stata approvato, ma che sofferenza. Da qui l'intervento del Partito democratico per segnalare in che modo è stato varato, ovvero fra litigate, insulti, voti contrari e richieste di intervento del Prefetto per invalidare l’approvazione. La foto di gruppo finale della maggioranza -afferma il Pd- in consiglio comunale ci dà un’idea del sollievo e non della soddisfazione per il risultato, anche perché la maggioranza ne è uscita con le ossa rotte, con un consigliere in meno e con un programma ad oggi totalmente inesistente nonostante le affermazioni ottimistiche del sindaco, riprese dalla stampa locale che assicura di attuare tutte le promesse del programma elettorale in questi ultimi 2 anni (2020-2021). Saranno -chiosa ironico il Pd- 2 anni bellissimi. Non è tutto. Il Pd dispiega tutta la sua ironia corrosiva.

martedì 16 aprile 2019

BAREGGIO Incendio Notre Dame, Scurati (Lega) attacca Saviano: "Il mondo assiste attonito al rogo e lui straparla di migranti e di Europa annegata in mare"

Silvia Scurati
Le dichiarazioni dello scrittore e giornalista Roberto Saviano sul rogo che ha investito Notre Dame hanno finito per scatenare polemiche e dure prese di posizione. A Silvia Scurati, consigliere regionale della Lega, non è piaciuto che abbia colto l'occasione dell'incendio per dire che l'Europa è annegata in mare. “Saviano proprio -attacca Scurati- non ce la fa a tacere. Anche questa volta, mentre il mondo assiste attonito all’incendio che ha avvolto la cattedrale di Notre Dame, simbolo della cristianità e di immenso valore storico, religioso e artistico, riesce a straparlare di migranti”. Non solo. “Uno scivolone e una caduta di stile -prosegue Scurati- che evidenziano che per Saviano il tema legato all’immigrazione clandestina sia ormai divenuto un discorso prettamente politico.

VITTUONE Il 4 maggio concerto inaugurale del nuovo organo Harrison & Harrison

Concerto inaugurale del nuovo organo Harrison & Harrison con musiche di Bach, Palestrina, Franck, Guilmant, Windor e Rossini. L'appuntamento, a cura della parrocchia, è per sabato 4 maggio, alle 21, in chiesa parrocchiale. Organisti Luca Ratti e Carlo Tunesi. Si esibiranno il coro Santa Cecilia di Vittuone e il coro polifonico San Giuseppe di Magenta. Dirige Beatrice Restelli. L'ingresso è libero. L'organo è stato restaurato con il contributo del centro culturale Cardinal Ferrari.

SEDRIANO Una grande mobilitazione di forze civiche per dire no al progetto di riqualificazione della viabilità nel centro urbano e in via San Massimo

Un comitato per dire no al progetto di riqualificazione della viabilità in centro e in via San Massimo. L'idea è stata lanciata da Danilo Patané per dare più forza e vigore al diffuso sentimento di opposizione al progetto, che ha in animo di realizzare l'amministrazione pentastellata. Il comitato si propone di rappresentare tutti coloro che hanno capito e vorranno capire il grado di pericolo ed urgenza che l'avvio dei lavori  per così dire di "riqualificazione e sicurezza" delle strade del centro   storico di Sedriano  e della via San Massimo a  Roveda  comporterà a danno di tutta la comunità. Nessuna bandiera o strumentalizzazione di parte, ma l'unione delle forze civiche dai commercianti ai pendolari ai proprietari di casa che vedrebbero realizzarsi un danno economico e di qualità della vita, verso il quale non vi è nessuna reversibilità,  in quanto ciò che verrà realizzato non sarà facilmente modificabile. Un appello a tutti coloro che vogliono impegnarsi per salvaguardare la vivibilità del paese.