martedì 21 maggio 2019

VITTUONE "Mettiamo fuorilegge la plastica usa e getta negli uffici pubblici, nelle mense e alle sagre"


La direttiva europea che bandisce dal 2021 le plastiche monouso come piatti, posate e cannucce è stata approvata grazie anche al grande impegno del ministro all'ambiente Sergio Costa. Ma ora i 5 Stelle rilanciano la proposta di legge per una regione plastic free. "Da oltre un anno -afferma il consigliere regionale Roberto Cenci (M5S)-  la nostra proposta di legge per una regione plastic free attende invano di essere discussa. Per una volta in questa legislatura il centrodestra faccia qualcosa per l’ambiente, vada oltre la solita propaganda elettorale vuota”. Ma cosa si prefiggono i 5 Stelle con la loro proposta di legge? “La nostra proposta -puntualizza Cenci- vieta l’uso di plastica usa e getta negli uffici pubblici, nelle mense e alle sagre e può essere approvata subito. Merita una corsia preferenziale. Combattere le plastiche e gli imballaggi inutili è una sfida che non ha colore politico.

CORNAREDO Rsa e tolleranza zero infiammano la campagna elettorale. Santagostino e Laviani l'un contro l'altro in singolar tenzone

Yuri Santagostino
Renato Laviani
Nuovo scontro fra  il sindaco uscente Yuri Santagostino del centrosinistra e l'aspirante sindaco Renato Laviani, candidato del centrodestra, a pochissimi giorni dalla verità delle urne (26 maggio). "Ricordo benissimo -attacca Santagostino- l’ultimo consiglio comunale di 5 anni fa quando l’allora maggioranza di centrodestra non approvò tra l’imbarazzo generale il proprio progetto di Rsa. Per questo mi ha fatto un po’ sorridere il post del mio avversario relativo al nostro progetto di residenza sanitaria assistenziale che, conclusi gli iter burocratici, vedrà a breve partire i lavori della struttura. In queste settimane abbiamo definito le opere stradali che realizzerà l’operatore, sabato ci siamo incontrati nuovamente con i residenti di via Catullo per confrontarci sulla nuova viabilità e rispondere alle loro domande. I tecnici comunali hanno invece già risposto informalmente relativamente ai termini della convenzione, evidentemente inascoltati".

SEDRIANO Dal finto incidente alle uova sul parabrezza per ingannare e derubare gli automobilisti. Ma basta poco per non farsi rifilare il "pacco"

La cronache raccontano con frequenza di automobilisti vittime di raggiri che ci cascano e finiscono per essere derubati. Un fenomeno purtroppo in crescita, nonostante tutto. Fraternità della Strada, associazione indipendente e senza fini di lucro istituita nel 1965 da Mondo X, proprio per aiutare gli automobilisti a non cadere nella rete di truffatori, ha realizzato un utile opuscolo informativo. Non solo. La Regione Lombardia, riconoscendo il valore dell'iniziativa che richiama all'attenzione e alla prevenzione, ha pure concesso il proprio patrocinio. Qui sotto le indicazioni come prevenire e contrastare i trucchi che sono soliti mettere in atto gli specialisti del raggiro.

BAREGGIO Buon compleanno cooperativa Futura! Oggi festeggia i suoi primi 25 anni di attività

La cooperativa Futura compie proprio oggi 25 anni. Era il 21 maggio 1994 quando per iniziativa di un manipolo di volontari animati di entusiasmo, passione e ferrea volontà è venuta alla luce. Da allora  è passata tanta acqua sotto i ponti, sono cambiate tante cose dalla legislazione al mondo sociale e del lavoro, ma la cooperativa non ha perso la sua originaria e fondamentale mission. Ovvero formare e inserire nel mondo del lavoro giovani e mano giovani con fragilità e difficoltà e sottrarli a un destino forse segnato. Partendo inizialmente come ente formativo, Futura ha poi assunto anche il ruolo di cooperativa di servizi per il verde e nel corso degli anni ha ampliato e diversificato i settori di attività attraverso i quali creare molteplici opportunità di inserimento lavorativo. Era e resta un punto di riferimento per la comunità. Il suo slogan "Cerchiamo lavoro... per dare lavoro" rispecchia la sua vocazione. Un compleanno davvero di salute e di vitalità che festeggerà con diversi iniziative nel corso dell'anno.

lunedì 20 maggio 2019

BAREGGIO Incendi a rifiuti stoccati, Scurati (Lega) presenta un'interrogazione: "Il fenomeno è preoccupante e bisogna che le istituzioni tengano alta la guardia"

Silvia Scurati
Troppi incendi a capannoni di stoccaggio di rifiuti. Un fenomeno strano e preoccupante. Silvia Scurati, consigliere regionale della Lega, prendendo spunto dell’incendio alla ditta Ri.Eco di via Beltrami a Novate Milanese, divampato nella notte tra il 14 e il 15 ottobre 2018, ha presentato un'interrogazione per far sì che le istituzioni tengano alta la guardia sul fenomeno. “A distanza di 7 mesi dall’incendio -spiega Scurati- ho ritenuto opportuno la presentazione di una interrogazione alla giunta regionale, dove si chiede di conoscere i risultati dei monitoraggi ambientali. L’obiettivo è quello di acquisire l’attuale stato di qualità ambientale della zona interessata dall’incendio, ovvero suolo, sottosuolo, acque superficiali e sotterranee”. “Le fiamme -continua il consigliere leghista- erano perdurate per tutta la notte e per la giornata seguente, bruciando almeno 3000 tonnellate di carta e 300 tonnellate di rifiuti. Un incendio di vaste proporzioni che aveva provocato dense colonne di fumo nero e aveva impegnato ben 8 squadre di vigili del fuoco, giunte da tutta la provincia di Milano”.

VITTUONE Il sovrappasso ciclopedonale della Statale 11 è sicuro o no? L'assessore Scotti rassicura tutti, ma i 5 Stelle non sono convinti

Lo stato di salute del sovrappasso ciclopedonale della Statale 11 è finito nuovamente sotto i riflettori per via dell'interrogazione di Diego Manfredi (M5S). Il consigliere ha osservato che il sovrappasso versa in condizioni di degrado e di conseguenza la sicurezza è a forte rischio. Del resto -ha aggiunto- le 12 determine licenziate sinora dalla giunta Zancanaro per interventi di messa in sicurezza sono la prova che il manufatto non è in perfettamente stabile. Le condizioni del ponte di legno, a suo giudizio, non sono buone e tocca perciò alla giunta porre rimedio alle situazioni di pericolo che quasi giornalmente si presentano. Ma per l'amministrazione comunale la situazione non è poi così allarmante. Infatti l'assessore Mario Scotti ha risposto che per anni non è stata eseguita alcuna manutenzione, ma dal 2017 sono stati programmati interventi straordinari per risanare le parti ammalorate.

SEDRIANO Cena conviviale resistente con l'Anpi fra visite al museo della memoria storica e presentazione di libri

Cena resistente con l’Anpi sezione "C. Chiappa" di Vittuone/Sedriano. Il ritrovo conviviale, che è anche l’occasione per presentare, alle 19, il libro “In questo angolo di cielo” di Mimmo Legato con l'autore stesso e visitare in notturna il Museo della memoria storica, è in programma per giovedì 30 maggio, alle 19, al ristoro agricolo bio di via Garibaldi 4, in Sedriano. La quota adesione è 18 euro per adulti e 10 euro per bambini. Il ricavato a sostegno dell'associazione.

domenica 19 maggio 2019

VITTUONE L'oratorio San Luigi cerca volontari per allestire laboratori creativi durante l'oratorio estivo

L'oratorio San Luigi cerca volontari che siano disponibili a dare una mano durante l'oratorio estivo. Sì, persone di buona volontà che si adoperino fattivamente sia per tenere pulito e decorso l'oratorio che per allestire laboratori creativi. Intanto sono aperte le iscrizioni all'oratorio estivo, che si svolgerà dal 10 giugno al 19 luglio. La segreteria per tutto maggio è aperta il martedì, giovedì e venerdì dalle 16 alle 18 e tutti i pomeriggi, dalle 16 alle 18, dal 3 al 7 giugno. 

BAREGGIO Fallimento Ac Bareggio, le liste civiche ammoniscono: "La politica non può dire che è stato fatto tutto quello che si poteva"

Franco Capuano, Marco Rotondi e Dino Arisci
Il consiglio comunale aperto al pubblico di mercoledì 15 ha sancito per un verso la fine ingloriosa della storia sportiva della società Ac Bareggio, per un altro la disponibilità di Usob, Longobarda e 17 Zanzare a utilizzare le strutture ha gettato le basi per avviare un nuovo percorso. Ma adesso per completare l'opera tocca all'amministrazione comunale velocizzare le operazioni per risolvere l'attuale convenzione e far sì che lo sport riparta presto e con un nuovo inizio e si scongiuri così il rischio che le strutture restino inutilizzate. Intanto le liste civiche Bareggio nel cuore e Gente di Bareggio, che per prime avevano lanciato l'idea del consiglio comunale aperto, sottolineano che nella vicenda la politica non ha fatto tuto quello che poteva e doveva per evitare il patatrac. Ecco gli interventi in consiglio comunale di Marco Rotondi, Franco Capuano e Dino Arisci, esponenti delle liste civiche: 

CORNAREDO Concerto mariano in preparazione all'ordinazione sacerdotale di don Emanuele Tempesta

Il concerto "Ave Regina Cœlorum" è dedicato alla Madonna, ma è anche in omaggio a don Emanuele Tempesta in vista dell'ordinazione sacerdotale (8 giugno in Duomo). L'appuntamento è per sabato 25 maggio, alle 21, in chiesa parrocchiale con il coro Ad Aethera Voces di Rho, diretto da Maurizio Ciceri (musiche di Gregor Aichinger, Zoltan Kodali, Giovanni Pierluigi da Palestrina, Marino Pessina, Francesco Soriano, Tomàs Luis de Victoria). L'ingresso è libero.

sabato 18 maggio 2019

BAREGGIO Festa delle ciliegie fra degustazioni, musica dal vivo, giochi e laboratori creativi

Ritorna la tradizionale festa delle ciliegie con tante belle e coinvolgenti iniziative per la gioia di grandi e piccini. La manifestazione, organizzata dal Comune in collaborazione con la Pro Loco, è in cartellone per l'1 e 2 giugno. Un week end con ciliegie, mercato contadino, risottata, degustazioni musica dal vivo, laboratori creativi, giochi, caccia al tesoro, mostra fotografica e tanto altro. Ecco il programma:

SEDRIANO Centri estivi con tanti progetti e novità nel segno della genialità di Leonardo da Vinci

Centri estivi, una nuova edizione ai nastri di partenza nel segno di Leonardo da Vinci, il grande genio di cui quest'anno si celebrano i 500 anni della sua morte. Intanto l'amministrazione comunale ha in programma per lunedì 21, alle 18, alla sala "M. Costa" una riunione informativa sul servizio. Il punto di concentrazione dei centri estivi sono la scuola primaria "L. Fagnani" per i ragazzini delle elementari e delle medie e il plesso Rodari per i bimbi della scuola d'infanzia. Le iscrizioni allo sportello allestito in sala "M. Costa" il 22, 23 e 24 maggio, dalle 9,30 alle 12,30, e il 27 e 29 maggio, dalle 9,30 alle 12,30 e dalle 16 alle 18,30. Il via del servizio dal 10 giugno per l'utenza della primaria e secondaria e dal 1° luglio per quella dell'infanzia.

CORNAREDO Amicarella, giornalista di lungo corso, candidato alle elezioni comunali: "Il mio impegno per rendere la città più vivibile con tante attrattive culturali, sportive e per il tempo libero"

Romolo Amicarella
Romolo Amicarella, giornalista di lunghissimo corso, ha deciso di mettere a disposizione la sua esperienza per la propria comunità che ama. Ed è sceso in campo con il centrodestra per dare il suo contributo alla città, che sin da giovanissimo l'ha accolto e di cui si è subito sentito parte integrante. Infatti è capolista della compagine Fratelli d'Italia che sostiene il candidato sindaco Renato Laviani alle elezioni del 26 maggio prossimo. "Mi sono candidato -spiega Amicarella- anche per cercare con l'impegno di elaborare il lutto per la recente perdita della figlia Lisa. Un terribile colpo da cui non è facile riprendersi e tenermi occupato è anche un modo per sublimare il dolore nel bene comune. Ma, a parte le ragioni personali, il mio proposito è lavorare per far sì che Cornaredo abbia una sua attrattiva e non si risolva com'è oggi in una città dormitorio. Dal punto di vista culturale, dell'attività sportiva e dell'attrazione per il tempo libero c'è ben poco, se nulla.

VITTUONE Bilancio farmacia comunale, l'ex assessore Bodini: "Caro Bergamaschi non si dimentichi che è stato chiamato ad amministrare e non già a fare propaganda"

Enrico Bodini
Un assessore serve per amministrare non per fare propaganda, ma tant'è, invece, a Vittuone. L'ex assessore Enrico Bodini non fa sconti all'attuale assessore Maikol Bergamaschi per le sue dichiarazioni sulla gestione della farmacia comunale. Infatti, a suo giudizio, sostenere come ha fatto lui che  “grazie ad un’opera di ristrutturazione… taglio spese improduttive e da una revisione della contrattistica, abbiamo tagliato quasi mezzo milione di costi”, è propagandistico, poiché non trova alcun riscontro nel bilancio dell'azienda farmaceutica. Insomma, a suo dire, come sempre, le bugie hanno le gambe corte. "In realtà -puntualizza Bodini- quanto si legge dal conto economico del bilancio della farmacia comunale è ben diverso e la differenza tra valore e costo della produzione dal 2017 al 2018 è migliorato di circa 12 mila euro grazie a minor ammortamenti per 25 mila euro fatti nel 2018. L’utile 2018 della farmacia comunale di 116 mila euro, che è da suddividere (circa la metà) con il socio di minoranza e l’incremento di utile fra 2017 e 2018 è ottenuto grazie a minor imposte pagate.

venerdì 17 maggio 2019

BAREGGIO/SEDRIANO “Un paese di Calabria” fra migrazione, accoglienza e vera integrazione

L’associazione “Libertà di cultura - voci dal silenzio” insieme al “Comitato intercomunale per la Pace” è soddisfatta per il successo dell’incontro, tenutosi il 10 maggio, a Bareggio, su immigrazione e accoglienza. E ringrazia tutti coloro che hanno reso possibile la realizzazione dell’evento che aveva come tema l’accoglienza e l’integrazione, partendo dall’esempio del comune di Riace. I circa 100 partecipanti hanno avuto modo di ascoltare in diretta Skype Mimmo Lucano, ex sindaco di Riace, che, rispondendo alle domande postegli, ha spiegato e definito la qualità del suo progetto d’integrazione. Dopo la proiezione del film documentario “Un paese di Calabria”, Amalia Fumagalli, responsabile migranti delle Acli milanesi, Barbara Mantegazza della Cooperativa Intrecci  e Stefano Magnoni della Cooperativa Chico Mendes di Milano hanno illustrato la loro esperienza contribuendo a fare chiarezza sulla reale portata del fenomeno migratorio.

VITTUONE “Il degrado e l'abbandono del territorio sotto gli occhi di tutti, ma in municipio non se ne sono ancora accorti"


Il territorio urbano, una realtà sconosciuta anche agli stessi amministratori comunali. Sì, secondo i 5 Stelle vi sono a Vittuone zone dimenticate dall'amministrazione comunale come per esempio quella sita a nord della linea ferroviaria sul versante del Comune di Arluno. Le condizioni di questa area, a loro giudizio, sono in pessimo stato di manutenzione. La via Ghandi -affermano- è una strada con un tale numero di buche, avvallamenti e rattoppi mal eseguiti da rendere il percorso più simile a una mulattiera che non a una strada della più avanzata regione italiana. L’aver posizionato cartelli -obiettano- che limitano la velocità di percorrenza (tra l’altro impossibile da rispettare) è un’espediente che non esime l’amministrazione ad interventi concreti e definitivi per la corretta manutenzione stradale. Una situazione assurda -chiosano- che è meritevole di più attenzione da parte di chi è al governo del territorio.

SETTIMO MILANESE Delvecchio (Forza Italia): "La sicurezza è un valore, ma per la sinistra resta un optional"

Ruggiero Delvecchio
La sicurezza è un tema permanentemente sotto i riflettori. Ma si fa abbastanza per rassicurare i cittadini? No, a sentire il consigliere comunale Ruggiero Delvecchio (Forza Italia), a Settimo Milanese si è fatto e si fa ben poco.  "La sinistra ed i suoi 'contorni' civici -attacca Delvecchio-, tentano spesso di mistificare il concetto di sicurezza richiesto dalla gente. In particolare si fornisce una visione che coinvolge sempre 'ben altro' rispetto a ciò che l'attualità purtroppo ci propone. Sicurezza è prevenzione delle condotte delinquenziali e protezione dei più deboli dalle aggressioni fisiche o psichiche da parte di chi ha intenzione di realizzare atti illeciti di macro o micro criminalità. Sicurezza è garantire incolumità fisica e psichica di chi difende i propri beni con diritto di autodifendersi se la minaccia lo costringe a farlo. Sicurezza è proteggere il patrimonio pubblico dagli atti di vandalismo e dagli imbrattamenti di muri o superfici esposte che non richiedono di essere scarabocchiate per puro compiacimento incomprensibile". 

giovedì 16 maggio 2019

CORNAREDO Strutture e politiche sportive, Santagostino promette più investimenti per rilanciare il settore

Yuri Santagostino
La compagine che sostiene la candidatura a sindaco di Yuri Santagostino spera di uscire vincitrice dalle urne per investire nuove risorse nello sport per migliorare le strutture esistenti e allargare la platea dei praticanti. D'altra parte la crisi di alcune società di calcio locali costringe a ripensare la politica sportiva, visto che parte degli spazi del centro sportivo sono inutilizzati. Da qui l'esigenza di supportare le attività di rilancio dei settori giovanili delle società. "Intanto la creazione della nuova struttura polifunzionale -spiega Santagostino- consentirà di praticare diversi sport, garantendo tanto la possibilità ad alcune realtà sportive che usano spazi in altri Comuni di rientrare a Cornaredo quanto di avere una struttura per gli sport di squadra in cui svolgere campionati in un campo che sia omologato anche per ospitare il pubblico".

VITTUONE Il commercio sotto i riflettori: la gente chiede al Comune di valorizzare i negozi di vicinato che sono un prezioso punto di contatto fra cittadini e comunità locale

Del trasferimento del mercato in centro non se ne parla più da un pezzo, del commercio di vicinato men che meno. Eppure erano punti del programma amministrativo della giunta Zancanaro. Tutto in municipio sembra risolversi in un'estemporanea spettacolarità che dura lo spazio di un momento per poi scomparire nel nulla. Ma quel che è curioso neppure i cittadini confidano molto sull'amministrazione comunale in materia di commercio. Infatti hanno preferito incontrare l'ex presidente del consiglio Livio Fagnani, che allo stato non si sa bene se faccia parte o meno della maggioranza, per parlare appunto di commercio. Un gruppo di cittadini ha individuato in Fagnani la figura giusta per confrontarsi sul da farsi, dal momento che si era dato da fare parecchio per il trasloco del mercato quando aveva la delega al commercio, anche se poi non è venuto a capo per gli innumerevoli ostacoli che gli sono stati frapposti.

BAREGGIO Ac Bareggio, travolta dai debiti. In consiglio comunale è emerso un passivo di 172.000 euro con l'Agenzia delle entrate

E' notte fonda per l'Ac Bareggio. Sì, il consiglio comunale aperto di ieri sera ha di fatto sancito il fallimento della società sportiva, poiché è emerso nel corso del dibattito che ai 100.000 euro di debiti già noti si sono aggiunti altri 172.000 euro, reclamati dall'Agenzia delle entrate per tasse non versate. Una tremenda mazzata che segna definitivamente il destino dell'Ac Bareggio. La cifra che è stata notificata per informazione anche al Comune proprio in questi giorni è valsa a suonare le campane a morto per la gloriosa società. La seduta che è andata in scena davanti a un folto pubblico e alla presidenza del presidente, al consiglio di amministrazione e dei soci di Ac Bareggio, è durata un paio d'ore e in alcuni momenti la tensione è salita. La colpa della grave situazione alla fine è stata data agli ex amministratori comunali, rei agli occhi delle altre forze politiche di non essere intervenuti, pur essendoci i segnali, per scongiurare il disastro in cui era progressivamente precipitata la società.