giovedì 10 gennaio 2019

SEDRIANO "Cava Bottoni, accertamenti sulla salubrità delle acque? quando mai"

La cava Bottoni? La grande dimenticata. Sì, secondo Sinistra di Sedriano, gli amministratori pentastellati si sono completamente scordati della cava Bottoni presi come sono da potature delle alberature cittadine sui generis. Eppure la riqualificazione dell'area della cava (35.000 mq circa) è costata circa mezzo milione di euro e nel 2012 presa in carico dal Comune diventando così un bene collettivo. La stranezza, stando a SdS,  è che nessuno voglia occuparsi di questa vasta area a verde e men che meno gli attuali amministratori che peraltro neppure nel loro programma elettorale il tema era presente. Adesso SdS, complice l'avvio dei lavori per il gli orti urbani, punta i riflettori sulla salubrità della sue acque e chiede conto, anche sulla scorta di vecchie analisi, qual è oggi lo stato di salute della cava. 
Il tutto muovendo -puntualizza SdS- dagli accertamenti eseguiti a suo tempo da Asl e Arpa e, a suo dire, presumibilmente mai più ripetute, nonostante suggerimenti in tal senso. 
ASL (Azienda Sanitaria Locale) 24 febbraio 2003 prot. 18014: per quanto riguarda il grado di inquinamento delle acque, si concorda sull'interdizione delle attività di pesca e balneazione, e si suggerisce di tenere monitorate nel tempo i parametri già rilevati. Si ricorda che lo specchio d'acqua può favorire lo sviluppo di zanzare, per cui dovranno essere assunti opportuni accorgimenti... (quando mai!). 
ARPA (Agenzia Regionale per la Protezione dell'Ambiente) 23 settembre 2002 prot. 13873/4568... si rilevano superamenti dei limiti previsti dal DM 471/99 per i parametri As (arsenico) e CR VI (cromo esavalente) e presenza di solventi clorurati... non sussiste una situazione da determinare interventi di urgenza... non può escludere la possibile presenza di fonti di contaminazione nell'area in oggetto... 
Ma credete che qualcuno si sia preoccupato di fare accertamenti in merito all'evolversi della situazione o semplicemente accertare le cause e l'origine della contaminazione? Se avete risposto positivamente siete irrimediabilmente degli ingenui.

Nessun commento :

Posta un commento