martedì 19 marzo 2019

BAREGGIO La strada della discordia agita la politica cittadina, il sindaco Colombo contro il Pd: “Caro Lué... stai sereno”

Linda Colombo
Il sindaco Linda Colombo non ci sta alle accuse del Partito democratici e replica piccata. Innanzitutto si dice sindaco e non sindaca la lingua italiana è uguale per tutti. Fatta questa doverosa premessa, è proprio vero che il Partito democratico di Bareggio non conosce vergogna. Prima presenta un emendamento (che ovviamente abbiamo bocciato) al piano triennale delle opere pubbliche per rinviare i lavori e spostare più in là nel tempo i fondi previsti per la via Santo Stefano, poi si strappa le vesti, va a fare i sopralluoghi e annuncia un'interrogazione in consiglio comunale... Da non credere! Dopo avere dormito sonni profondi per cinque anni si sono accorti solo ora che la strada versa in condizioni disastrose? Perché non hanno fatto i sopralluoghi quando erano in maggioranza? Perché solo adesso vanno a parlare coi residenti? 
In ogni caso la migliore risposta al Partito democratico sarà l'asfaltatura della strada. Come ho già avuto modo di dire negli ultimi giorni, è una certezza, non una promessa. Per noi la via Santo Stefano è stata fin dall'inizio una priorità, tanto che ci siamo mossi subito per risolvere uno dei tanti problemi che il Pd ci ha lasciato in eredità. In accordo con i residenti abbiamo avviato l'iter, dando l'incarico al tecnico che si occuperà del progetto preliminare e del relativo piano dei costi, dopodiché si partirà con i lavori di riqualificazione. Caro Luè... stai sereno! 

Nessun commento :

Posta un commento