martedì 27 agosto 2019

BAREGGIO Il decoro urbano lascia a desiderare, mano pesante del Comune. Multa di 4000 euro alla ditta per i perduranti disservizi

Il Comune non scherza sul decoro urbano. Infatti non ha esitato a infliggere una sanzione di 4.000 euro per disservizio all'impresa che si occupa dello spazzamento strade, svuotamento cestini e pulizia cigli dei marciapiedi. Il colmo per una società incaricata a garantire il decoro urbanoUn singolare paradosso, ma tant'è. “Dopo avere sollecitato a luglio, per l'ennesima volta, un lungo elenco di interventi  -affermano gli assessori Lorenzo Paietta e Nico Beltramello-, siamo tornati da un breve periodo di vacanza e la situazione era uguale se non peggiore di prima. La ditta che si è aggiudicata l'appalto si giustifica con la carenza di personale, ma a noi questo non interessa: paghiamo ed è un nostro diritto pretendere un servizio all'altezza”. Da qui la decisione di multare l'impresa con il massimo della sanzione possibile.  Del resto l'amministrazione comunale ha ben presente il problema. 
“I cittadini -aggiungono Paietta e Beltramellocontinuano a segnalarci situazioni di incuria e hanno ragione. Purtroppo questo appalto è stato ereditato dal passato e scade a giugno 2020. Fino a quella data faremo tutto quello che è possibile fare, con ogni mezzo a nostra disposizione, per fare rispettare il contratto e garantire un servizio che sia quantomeno dignitoso. Dopodiché predisporremo il nuovo bando con 'paletti' precisi al fine di non ritrovarsi più in situazioni come questa”.

Nessun commento :

Posta un commento