mercoledì 14 agosto 2019

BAREGGIO “Ma quale silenzio assordante, l’amministrazione comunale si è mobilitata per uscire dall’impasse”

Gli impianti sportivi continuano a tenere banco nella discussione pubblica. “Nessun 'silenzio assordante' -afferma Alessandro Petillo, militante di Fratelli d’Italia- sulla questione dei centri sportivi. Non più tardi di una settimana fa il sindaco ha fatto un comunicato stampa per spiegare come stanno le cose e come si sta muovendo l'amministrazione comunale”. “Qualcuno addirittura vorrebbe gli amministratori accusati di danno erariale per mancati interventi di manutenzione -continua Petillo-. Ma quale danno erariale? In questa fase avrebbe potuto esserci un danno erariale se, al contrario, il Comune fosse intervenuto. Infatti è in corso una indagine di mercato, tramite avviso pubblico, per verificare la disponibilità alla gestione degli impianti sportivi, dopodiché si procederà col bando. Chi se lo aggiudicherà potrebbe, ad esempio, voler realizzare il campo in erba sintetica, quindi intervenire ora sarebbe quantomeno un azzardo”. 
Petillo ringrazia l'amministrazione comunale “che si è mossa prontamente con l'avviso pubblico e presto farà un nuovo bando con 'paletti' ben precisi per non ritrovarsi più nelle condizioni in cui ci siamo trovati”. Un plauso particolare all'assessore allo sport Mimmo Bonomo “per lo spirito di sacrificio che ha dimostrato e sta dimostrando. Ha fatto tutto quello che poteva fare, non solo dall'ufficio ma anche sul campo in prima persona, per fare in modo che l'Ac Bareggio concludesse dignitosamente la stagione e, ora, per far sì che gli impianti sportivi abbiano al più presto un nuovo gestore. L'ha fatto e lo sta facendo non per scopi politici, ma solo ed esclusivamente per i tanti ragazzi di Bareggio affinché tornino ad avere una scuola calcio sul territorio”.

Nessun commento :

Posta un commento