giovedì 12 settembre 2019

BAREGGIO Comune inflessibile con i cittadini inurbani, più di 30 multe dall’inizio dell’anno che hanno fruttato oltre 11.000 euro

Non deflette l’amministrazione comunale a perseguire i cittadini inurbani che abbandonano rifiuti. Infatti il suo impegno è culminato in nuove sanzioni per gli autori di scarichi abusivi di materiali. E così dall’inizio dell'anno sono state comminate più di 30 sanzioni per l'abbandono di rifiuti, per un totale di oltre 11mila euro.  L'ultimo caso risale a mercoledì mattina. La pattuglia della polizia locale, passando nei pressi del cimitero, in via Mezzana, ha notato dei rifiuti che poco prima non c'erano. Senza attendere l'intervento degli operatori ecologici, gli agenti hanno provveduto personalmente ad aprire e ispezionare due sacchi, trovando all’interno dei documenti personali del probabile trasgressore, tale M.F.
Il comando sta ora procedendo con le indagini per verificare la residenza anagrafica del soggetto, che non risulta essere a Bareggio. «Come dicono i dati, la nostra battaglia sta dando importanti risultati. Anche l'anno scorso -ha commentato il vicesindaco Lorenzo Paiettai numeri sono stati altrettanto importanti. Gli abbandoni sono diminuiti, ma c'è ancora qualcuno che non ha recepito il messaggio o pensa di essere furbo. Invito nuovamente tutti alla collaborazione per una Bareggio più pulita e a segnalare qualsiasi anomalia: dall'altra parte c'è un'amministrazione che ascolta».


70397211_2605262699525208_7651373470617436160_n.jpg

Nessun commento :

Posta un commento