mercoledì 11 settembre 2019

SEDRIANO "Caro sindaco non dimentichi mai che è soltanto il primo tra pari”

"Ma quali insulti gratuiti, non è nel nostro stile e nel modo di fare politica".  Sinistra di Sedriano ritorna sulla denuncia-querela del sindaco Angelo Cipriani non per mettere le mani avanti, bensì per rivendicare “una coraggiosa opposizione, costante, determinata, aspra, ma sempre ragionata e documentata”. Ma anche per spiegare il suo modo di fare politica. “Il soggetto a cui indirizziamo le nostre critiche è sempre l'uomo politico, il decisore non certo la persona fisica, la sua. Non ci importa di cosa fa, chi frequenta, come passa il suo tempo libero. Ci importa invece molto di come impiega i nostri soldi, di quali scelte compie e con quali priorità decide cosa, come e dove. L'azione legale intrapresa ci sorprende solo per la tempistica. E' intervenuta dopo oltre 250 post, nei quali, lo riconosciamo, non siamo stati teneri.
Niente affatto. Post ‘farciti’ di insulti così frequenti, a parer suo, che non ha trovato di meglio che riesumare un titolo di quattro mesi prima. Null'altro?! Pertanto, gli siamo grati e riconoscenti per la tolleranza fin qui dimostrata, per la sopportazione e la pazienza infinita stoicamente palesata, ben al di là di quella biblica di Giobbe! Nonostante questo maldestro tentativo di intimidazione però, si rassicuri, continueremo a scrivere e pubblicare nel modo e coi toni; i suoi, che abbiamo semplicemente mutuato. Perfetta reciprocità. E... non dimentichi mai che lei è solo ‘il primo tra pari’. Mai

Nessun commento :

Posta un commento