giovedì 13 febbraio 2020

CORNAREDO Conferita a Liliana Segre la cittadinanza onoraria di Cornaredo per il suo impegno contro l'odio, la discriminazione e il mancato rispetto dei diritti umani


Liliana Segre
La senatrice Liliana Segre è cittadina onoraria di Cornaredo. Il consiglio comunale nella seduta di giovedì 6 febbraio ha approvato all'unanimità la proposta di conferirle la cittadinanza onoraria. Un atto  che dà attuazione alla mozione, presentata dal Partito democratico, che impegnava l'amministrazione comunale ad attivare le procedure per il conferimento della cittadinanza onoraria all'illustre figura. Ecco la motivazione del riconoscimento. “La senatrice Liliana Segre rappresenta per la società Italiana sia la memoria di un passato, in quanto vittima dell'orribile discriminazione e dei tanti orrori che i regimi nazifascisti hanno inflitto ai popoli civili imponendo una mortifera cultura di guerra e odio, sia un esempio luminoso di impegno civile per diffondere tra i giovani e tra tutti i cittadini l'importanza della lotta all'indifferenza per combattere l'odio, la discriminazione e il mancato rispetto dei diritti umani.
Lei, tra i pochi sopravvissuti ancora vivi ai campi di concentramento nazisti, è impegnata a portare la sua testimonianza affinché la memoria del genocidio ebraico e il ricordo di Auschwitz - quale simbolo di tutti i disumani centri di eliminazione dell'essere umano e della sua dignità - colpisca le nostre coscienze, apra le nostre menti al valore dei diritti umani e del rispetto della vita e ci faccia riflettere profondamente su noi stessi e sugli altri. Che la sua lotta per una civiltà umana, pacifica e democratica, la sua lotta per abbattere l'indifferenza e per affermare i diritti umani sia un'affermazione condivisa dalla politica, dalla società civile, dalle culture laiche e religiose come fondamento di una società saldamente fondata sui principi della Carta Costituzionale Italiana del 1948”.


Nessun commento :

Posta un commento