giovedì 6 febbraio 2020

SEDRIANO Il "Giorno del Ricordo" e il Web nero sotto la lente d'ingrandimento dell'Anpi

La sezione Anpi "Carlo Chiappa" organizza  degli incontri pubblici sul Giorno del Ricordo e sull'estrema destra in Italia e in Europa. Il primo è in programma per martedì 11, alle 21, nel salone Spi Cgil di Vittuone, in piazza Bartezzaghi,  con l'intervento del professor Giancarlo Restelli, ricercatore storico e insegnante nell'istituto Bernocchi di Legnano. L'incontro offre l'occasione  per affrontare in modo approfondito la dolorosa vicenda delle foibe e del drammatico esodo di almeno 300.000 italiani dalle loro terre dalmate e giuliane. Il Parlamento italiano ha deciso nel 2004 con legge che ogni 10 febbraio è il "Giorno del Ricordo" per ricordare tutte le vittime delle foibe e soprattutto l'esodo. Istriani e dalmati si sparsero in tutto il mondo e l'Italia li accolse alloggiandoli in campi di fortuna mentre i residenti li accoglievano con ostilità.
Autori come Diego Zandel  ("I testimoni muti" e altri) e Anna Maria  Mori  (Nata in Istria) descrissero bene la nostalgia per la loro amata terra natia che dovettero abbandonare forzatamente. Martedì 18, alle 21,  a Sedriano, nel  salone della Gallina Bianca in via Garibaldi 4 (dove si trova anche il museo dedicato al partigiano Poldino Fagnani)Saverio Ferrari, creatore dell'Osservatorio Democratico sulle nuove destre  di Milano, parlerà del pericoloso fenomeno del Web nero e dell'estrema destra in Italia e in Europa. Sarà accompagnato per l'occasione da Marinella Mandelli, esperta di neofascismo e neonazismo sul Web. Informazioni al 347 9782591.








Nessun commento :

Posta un commento