sabato 1 agosto 2020

BAREGGIO “Parole assurde del capogruppo leghista Sisti contro Ciceri, il sindaco prenda provvedimenti”


Le parole in libertà volate nell’ultimo consiglio comunale scatenano la reazione indignata della segreteria metropolitana Silvia Roggiani e del segretario cittadino Matteo Braga del Partito democratico. Ecco la loro nota che ricevo e pubblico. Solidarietà alla capogruppo del PD in consiglio comunale a Bareggio Tina Ciceri - affermano la segretaria metropolitana Silvia Roggiani e il segretario del PD locale Matteo Braga - per il pesante insulto ricevuto dal capogruppo della Lega" . "Era meglio se tenevi il tubo del gas davanti alla bocca", è questa la frase shock che ha rivolto Giuseppe Sisti alla consigliera dem oggi, all'indomani della seduta di consiglio comunale. Il motivo - spiegano i due esponenti del PD Roggiani e Braga - è stata la pubblicazione di una foto in cui era ben visibile il mancato utilizzo della mascherina da parte dei consiglieri di maggioranza del Carroccio all'interno dell'aula consiliare, contrariamente a quanto prescrivono le regole.
I leghisti non sono nuovi all'uso di questo linguaggio. Ci ricordiamo bene il video della sindaca, Linda Colombo, in cui invita i suoi concittadini a insultare o tirare un secchio d’acqua ai trasgressori del lockdown, con tanto di espressioni colorite e minacce. Ma proprio la sindaca, a proposito della sua spiccata propensione al rispetto delle regole, non ha nulla da dire ai suoi consiglieri adesso? Non è la prima volta che il consigliere Sisti si spinge oltre, solo un anno fa è arrivato a minacciare una giornalista all'interno delle Istituzioni intimandole di non scrivere cose che lo avrebbero messo in cattiva luce. Chiediamo alla sindaca Colombo di prendere provvedimenti: il linguaggio e i comportamenti di questa persona non sono consoni al luogo che rappresenta" - concludono Silvia Roggiani e Matteo Braga.

Nessun commento :

Posta un commento