Visualizzazione post con etichetta sindaco linda colombo. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta sindaco linda colombo. Mostra tutti i post

martedì 19 marzo 2019

BAREGGIO La strada della discordia agita la politica cittadina, il sindaco Colombo contro il Pd: “Caro Lué... stai sereno”

Linda Colombo
Il sindaco Linda Colombo non ci sta alle accuse del Partito democratici e replica piccata. Innanzitutto si dice sindaco e non sindaca la lingua italiana è uguale per tutti. Fatta questa doverosa premessa, è proprio vero che il Partito democratico di Bareggio non conosce vergogna. Prima presenta un emendamento (che ovviamente abbiamo bocciato) al piano triennale delle opere pubbliche per rinviare i lavori e spostare più in là nel tempo i fondi previsti per la via Santo Stefano, poi si strappa le vesti, va a fare i sopralluoghi e annuncia un'interrogazione in consiglio comunale... Da non credere! Dopo avere dormito sonni profondi per cinque anni si sono accorti solo ora che la strada versa in condizioni disastrose? Perché non hanno fatto i sopralluoghi quando erano in maggioranza? Perché solo adesso vanno a parlare coi residenti? 

giovedì 14 marzo 2019

BAREGGIO Il sindaco Colombo rassicura i residenti di via Santo Stefano: "Non è una promessa, ma una certezza che sistemeremo la strada"


L'amministrazione comunale non è insensibile al "grido di dolore" dei residenti di via Santo Stefano. Infatti la risposta dal sindaco Linda Colombo alle esternazioni dei cittadini, riportate da Stataleforum, non si è fatta attendere. "Capiamo l'esasperazione dei cittadini -afferma il sindaco Colombo-, che da decenni aspettano una soluzione a un problema che nessuna delle amministrazioni precedenti è stata in grado di risolvere, ma vogliamo dirlo a chiare lettere: la riqualificazione della via Santo Stefano si farà. Non è una promessa, ma una certezza: per troppi anni i residenti sono stati illusi, ma ora finalmente questa giunta asfalterà la strada”. Il sindaco Linda Colombo rassicura i cittadini della via che si sono mobilitati per tappare alcune buche con della sabbia acquistata a loro spese. 

giovedì 7 marzo 2019

BAREGGIO "Adotta un campione", il Comune premiato a Roma per aver finanziato la partecipazione dell'atleta bareggese Cristina De Tullio ai giochi mondiali "Special Olympics"

Il Comune premiato per avere finanziato la partecipazione ai giochi mondiali estivi "Special Olympics" di un'atleta bareggese. Un riconoscimento all'amministrazione comunale, guidata dal sindaco Linda Colombo, che si è adoperata per valorizzare lo sport anche sotto il profilo sociale e culturale.
Infatti il Comune ha ricevuto una pergamena di ringraziamento da Special Olympics Italia per avere aderito alla campagna “Adotta un campione”. Giovedì 7 marzo, a Roma, il sindaco Colombo e l'assessore allo sport Mimmo Bonomo sono stati omaggiati pubblicamente per avere deciso di finanziare, con 2.000 euro, la partecipazione dell’atleta bareggese Cristina De Tullio ai giochi mondiali estivi «Special Olympics» che si terranno dal 14 al 21 marzo ad Abu Dhabi. Si tratta di una manifestazione di sport che vedrà gareggiare persone con disabilità e atleti partner senza disabilità.

martedì 5 febbraio 2019

BAREGGIO Illuminazione pubblica, Garavaglia (Bareggio nel cuore): "L'amministrazione Colombo annullando la gara si è presa una grossa responsabilità"

Ermes Garavaglia
Nell'ultima seduta consiliare sulla scia dell'interrogazione delle liste civiche Bareggio nel cuore e Gente di Bareggio si è tornato a parlare dell'illuminazione pubblica per via del bando annullato. Il sindaco Linda Colombo ha spiegato che la decisione è il risultato di una valutazione politica, ma che ci si è avvalsi della consulenza di uno studio legale per tutelarsi da eventuali ricorsi e che entro giugno sarà indetto il nuovo bando. "Le motivazioni della decisione -ha affermato Ermes Garavaglia (Bareggio nel cuore)- sono condivisibili, ma ci domandiamo come mai gli stessi tecnici che hanno preparato il bando e indetto una gara, che anche a detta del sindaco è tecnicamente valida, non abbiano espresso a suo tempo queste titubanze sui tempi e le modalità. Le nostre domande erano per capire quanto ci costerà in termini di tempo e quanto costi indire un nuovo bando e quando accadrà questo, visto che il problema dell’illuminazione è importante e che alcune zone di Bareggio sono realmente scarsamente illuminate".

mercoledì 30 gennaio 2019

BAREGGIO Sicurezza ed edifici pubblici, l'ex assessore Andrucci sarcastico: "L'amministrazione Colombo viaggia beatamente con la revisione scaduta"

Ivan Andrucci
L'ex assessore Ivan Andrucci non ci sta che in municipio abbiano preso con troppa disinvoltura l'obbligo di ottemperare alle misure di sicurezza degli edifici pubblici. E in questa nota che ricevo e pubblico l'ex assessore ai lavori pubblici punta il dito contro l'amministrazione Colombo che, a suo giudizio, non si è attivata, nonostante la disponibilità di risorse, per mettere a norma le strutture. Già da ottobre 2018, il sottoscritto e il gruppo consigliare del Partito democratico sia a livello mediatico (social, giornali locali, ecc.) che nelle sedi di consiglio comunale, attraverso mozioni specifiche ed emendamenti al bilancio 2019, ha sollecitato ripetutamente il sindaco Linda Colombo per dare priorità massima al rispetto delle normative di sicurezza degli edifici scolastici e dei centri sportivi, come gli adeguamenti CPI, antisismici e di idoneità statica, secondo un naturale proseguimento di quanto già iniziato dall'ex amministrazione Lonati, invitandola a impegnare delle risorse a riguardo. Questo non è avvenuto, nonostante la possibilità di spesa di quasi 2 milioni di euro che hanno avuto con lo sblocco dell’avanzo di bilancio, oltre che alla successiva approvazione del bilancio 2019.

mercoledì 23 gennaio 2019

BAREGGIO Il Comune dà il benvenuto ai neonati sui pannelli luminosi

L’amministrazione comunale dà il benvenuto ai nuovi nati. Come? Sui pannelli luminosi che sono posizionati in paese. Infatti dall’inizio dell'anno sui display luminosi viene dato il benvenuto ai neonati. L'idea di condividere il lieto evento con tutta la cittadinanza, con tanto di auguri a mamme e papà, è del vicesindaco Lorenzo Paietta. “Mentre ero in trasferta per lavoro -racconta- ho notato questa iniziativa in un Comune del Mantovano. L'ho trovata molto significativa ed emozionante e così l'ho proposta al sindaco, che l'ha subito accolta favorevolmente. Grazie agli uffici, che ringraziamo per la collaborazione, siamo riusciti a partire in breve tempo. Da parte nostra vuole essere un piccolo gesto per far sentire alle famiglie bareggesi la vicinanza dell'amministrazione comunale”. 

sabato 12 gennaio 2019

BAREGGIO Sportello legale in municipio per dare una mano ai cittadini in caso di vertenze

Più servizi e senza costi per il Comune con il nuovo sportello legale. Infatti la giunta, guidata da Linda Colombo, ha approvato la convenzione tra il Comune e l'Ordine degli Avvocati di Milano per rilanciare l'apertura dello sportello di orientamento legale in municipio. “Si tratta  -spiega l'assessore al welfare Mimmo Bonomo- del potenziamento del servizio di prima assistenza legale già in essere. Con questa convenzione, i cittadini potranno chiedere consulenze anche in materia di diritto penale e non più solo di diritto civile. L'altra cosa importante è che il servizio sarà a costo zero sia per gli utenti sia per il Comune, generando rispetto al passato un risparmio per le casse comunali. Allo sportello legale i cittadini potranno sottoporre il proprio caso per avere un orientamento sul percorso più idoneo da seguire”.

giovedì 10 gennaio 2019

BAREGGIO Decreto sicurezza, il sindaco Colombo scrive all'Anci: "No, al partito dell'accoglienza. Incontriamoci per avviare un serio confronto sul tema"

Linda Colombo
Diversi sindaci nei giorni scorsi hanno promosso una sorta di diserzione civica per invitare i primi cittadini di altre città ad aderire all'iniziativa di non applicare il decreto sicurezza. Il sindaco Linda Colombo aderendo all'iniziativa della Lega a livello provinciale ha preso penna e carta e ha inviato una lettera al presidente dell'Anci (Associazione Nazionale Comuni Italiani) sul decreto sicurezza del Ministro Salvini con particolare riferimento al tema dell'immigrazione. Ecco la lettera che ha inviato al presidente dell'Anci.
L’Anci è l’associazione che, da decenni, rappresenta tutti i comuni al di là delle ideologie e degli orientamenti politici dei singoli governi municipali. La forza e la credibilità dell’Anci, negli anni, sono dipese proprio dalla capacita di formulare indirizzi che risultassero rappresentativi di tutti comuni associati. Soprattutto per questo, l’associazione si è resa protagonista, sin dalla sua fondazione, di una continua ricerca di sintesi e di mediazioni tra posizioni eventualmente divergenti. I sottoscritti avvertono che, negli ultimi tempi, questa sensibilità rischia di indebolirsi in riferimento al dibattito che si è aperto nel Paese sulla questione dell’accoglienza e segnatamente in riferimento al decreto sicurezza di recente approvazione.

martedì 25 dicembre 2018

BAREGGIO Illuminazione pubblica, Colombo: "Sì, a un nuovo bando più vantaggioso economicamente e anche per qualità"

La giunta, guidata dal sindaco Linda Colombo, nell'ultima seduta ha deciso di non aggiudicare la gara indetta dalla precedente amministrazione per la gestione dell'illuminazione pubblica. Infatti ha deliberato di procedere con un nuovo bando più vantaggioso economicamente e qualitativamente, chiedendo nuovi servizi tra cui la gestione dei semafori e l'istituzione di un portale per segnalare i guasti. Un nuovo un bando che possa garantire un servizio migliore dal punto di vista economico e qualitativo. “Sappiamo che si tratta di una decisione non semplice, ma l'abbiamo presa nell'interesse e a tutela dei cittadini”, ha spiegato il sindaco Colombo. La decisione è maturata per tutta una serie di fattori. In primis il fatto che, viste le frequenti innovazioni tecnologiche che caratterizzano il settore dell'illuminazione pubblica, che potrebbero determinare significativi risparmi nel tempo, non avrebbe avuto senso affidare il servizio per una durata lunghissima (15 anni) e per un notevole importo economico (circa 4.700.000 euro di base di gara).

giovedì 20 dicembre 2018

BAREGGIO Sindaco e assessore regalano giochi ai bambini ricoverati al reparto pediatria dell'ospedale di Magenta

Un dono ai bambini che sono ricoverati al reparto pediatria dell'ospedale di Magenta. Sì, l'amministrazione comunale ha consegnato ieri mattina i giochi ai bambini che sono stati donati allo scopo da tanti solidali bareggesi. "Insieme all'assessore Anna Lisa De Salvo -spiega il sindaco Linda Colombo- siamo andate a consegnare ieri un dono a ogni bambino ricoverato. Un grazie ai cittadini di Bareggio che domenica in biblioteca ci hanno portato i giochi e allo staff medico della pediatria che ha accolto

giovedì 6 dicembre 2018

BAREGGIO Donne più sicure con lo spray al peperoncino regalato dal Comune


Ieri pomeriggio, nell'ambito delle iniziative per la Giornata mondiale contro la violenza sulle donne l'amministrazione comunale, tra le prime in Italia, ha regalato lo spray al peperoncino alle donne presenti all'incontro con le forze dell'ordine. La "cerimonia" è andata in scena a margine
dell'incontro “Ti senti sicura?”, momento informativo con carabinieri e polizia locale per sapere come comportarsi in caso di pericolo e come evitare truffe e raggiri, l'amministrazione comunale guidata da Linda Colombo ha consegnato una confezione di spray urticante a tutte le partecipanti. Bareggio è tra i primi Comuni in Lombardia e in Italia a fornire alle proprie cittadine questo strumento di autodifesa previsto dalla legge. Presenti oltre al sindaco Colombo, il vicesindaco Lorenzo Paietta, il consigliere regionale e comunale Silvia Scurati e il presidente del consiglio comunale Angelo Cozzi

venerdì 26 ottobre 2018

BAREGGIO Riqualificazione della via S. Stefano, sì al senso unico da via Monte Grappa


Sembra proprio che stavolta si concretizzi la promessa che via Santo Stefano venga riqualificata nel 2019/2020.  Certo che i residenti ci credono, perché dal municipio sono pervenuti segnali inequivocabili sulla buona volontà dell’amministrazione comunale  di intervenire e risolvere l'annoso problema. Infatti il sindaco Linda Colombo ci ha messo la faccia e accompagnata dai tecnici comunali ha seguito un sopralluogo della via e parlato con i residenti, che naturalmente hanno molto apprezzato la visita. Il sindaco ha ribadito che le risorse per sistemazione della strada sono state messe a disposizione e in attesa di dare il via ai lavori  si assolveranno tutti gli atti per essere pronti all’appuntamento. Adesso si procederà all’esproprio delle aree che sono necessarie per ricavare il percorso e a stendere della ghiaia sul fondo stradale in modo da rendere meno complicato il transito delle autovetture.

martedì 25 settembre 2018

BAREGGIO Ora è proprio fatta, intitolata a monsignor Maggiolini la scuola dell'infanzia di via Gallina. La sindaca Colombo: "Un giusto omaggio alla sua memoria"

Monsignor Alessandro Maggiolini
La scuola dell'infanzia di via Gallina sarà presto intitolata alla memoria di monsignor Alessandro Maggiolini. Infatti prima ancora che il consiglio comunale di giovedì 27 si pronunci sull'intitolazione è già stato sottoscritto da tutti i consiglieri di maggioranza (Lega e Forza Italia) l'ordine del giorno. L'approvazione è a questo una formalità. Tuttavia vale la pena ricordare che nella legislatura scorsa da Ermes Garavaglia (Bareggio nel cuore) aveva proposto di dedicare una via o comunque una struttura pubblica, ma ora per impulso dell'amministrazione Colombo l'idea trova per altre vie piena realizzazione. “L'11 novembre 2018  -si legge nell'ordine del giorno- ricorreranno 10 anni dalla morte di monsignor Maggiolini. Per celebrare una ricorrenza così importante, non solo per la nostra comunità, intendiamo invitare l'amministrazione comunale e tutto il consiglio comunale, in contemporanea con le iniziative che le parrocchie hanno programmato, a intitolare un luogo molto importante e significativo alla memoria di colui che per molti di noi, soprattutto per i più anziani, viene ricordato con affetto come don Sandro”.

martedì 18 settembre 2018

BAREGGIO Gibillini (Bareggio 2013): "La nostra opposizione è propositiva, ma constatiamo che nuova scuola a San Martino e ricollocazione della biblioteca sono stati cancellati dal programma di governo dell'amministrazione Colombo"

Monica Gibillini
Nel consiglio comunale di lunedì 10 settembre si è discusso dei programmi e progetti per il governo di Bareggio e San Martino fino al 2023. E così il programma elettorale del sindaco Colombo è diventato direttiva da seguire per gli uffici comunali. Tuttavia dalla disamina dei documenti in discussione la lista civica Bareggio 2013 ha rilevato l'assenza di diversi interventi rispetto al programma elettorale del sindaco, alcuni significativi altri di minor rilievo. Quali? La nuova scuola elementare e media di San Martino; la ricollocazione della biblioteca in spazi più adeguati sfruttando l’opportunità di riqualifica delle aree dismesse come la ex cartiera, posizionata in centro paese; i nuovi progetti di housing sociale per i padri separati; la rivisitazione degli orari dei servizi comunali per renderli più agevoli; la verifica della situazione in cui versa il sistema fognario.

giovedì 13 settembre 2018

BAREGGIO Scuola Collodi, l'ex assessore Andrucci all'attacco: "Se i lavori non dovessero essere completati allora sì che la sindaca Colombo darà prova del primo gesto irresponsabile del suo mandato"

Ricevo e pubblico questa nota dell'ex assessore ai lavori pubblici Ivan Andrucci sui lavori della scuola Collodi di San Martino. Nell’ultimo consiglio comunale di lunedì 10 settembre, durante la discussione sul DUP (documento unico di programmazione), sono rimasto sconcertato dal pressapochismo con il quale il sindaco Linda Colombo ha trattato il tema riguardo la riqualifica della scuola Collodi di San Martino. Ad oggi sono stati spesi circa 1.1 milione di euro per i primi 2 lotti di lavori per una riqualifica energetica da realizzarsi su tre lotti funzionali.  Negli ultimi 2 anni si è dato seguito ai primi 2 lotti di lavori: la generazione del calore tramite nuovi impianti geotermici in sostituzione delle caldaie a gasolio, e il contenimento del calore, tramite un nuovo rivestimento esterno, (cappotto) e i serramenti / superfici trasparenti. 

giovedì 26 luglio 2018

BAREGGIO Lavori pubblici, ultimo atto dell'ex assessore Andrucci

Ricevo e pubblico questa nota dell'ex assessore ai lavori pubblici Ivan Andrucci sugli interventi che sono in corso o pronti per partire in cui rivendica il suo impegno.
Da ex assessore ai lavori pubblici, spero di fare cosa utile nel dare una informativa riguardo le opere e gli interventi sul nostro patrimonio pubblico che ho/abbiamo finanziato, iniziato e seguito durante l’ultimo periodo (pre-elezioni) e che si son conclusi o si concluderanno tra luglio e agosto, (post -elezioni di fine giugno). 
Palestre: tra giugno e luglio, sono stati completati gli interventi per la riqualifica dell’illuminazione con nuovi apparecchi a Led sia della palestra delle scuole elementari Rodari di Bareggio che della palestra della scuola Collodi di San Martino. Entro una settimana circa si completeranno anche i lavori per il rifacimento e l’insonorizzazione delle pareti perimetrali della palestra Sadat delle scuole medie di Bareggio (foto). 

lunedì 9 luglio 2018

BAREGGIO La sfida di Linda Colombo per far ripartire Bareggio? Riorganizzare la macchina amministrativa e cambiare passo

Linda Colombo
La compagine amministrativa con la nomina della giunta si è messa al lavoro. L'entusiasmo e la voglia di fare del sindaco Linda Colombo e della sua squadra sono palpabili sin da questi primi giorni. Del resto la giunta non ha fatto in tempo a insediarsi che già ha deliberato l'adesione al bando regionale per implementare la videosorveglianza a dimostrazione che vuole operare. Non a caso il sindaco ha subito detto che "è una giunta scelta sulla base di competenze e voglia di lavorare, c'è tanto da fare e non c'è tempo da perdere. Dagli assessori, così come dagli uffici, pretenderò massimo impegno da subito. Ci sarà spazio anche per i giovani entrati in consiglio comunale, che affiancheranno gli assessori portando il loro contributo".  Ma adesso c'è da impegnarsi molto e sodo per ridare ossigeno al paese che si è gradualmente estenuato nell'immobilismo in cui è precipitato nella passata legislatura.  E quel che deve essere chiaro ai nuovi amministratori è che non basti il programma per rilanciare Bareggio.

domenica 8 luglio 2018

BAREGGIO Come un segno del destino la prima delibera della giunta Colombo è sulla sicurezza. Più telecamere per il controllo del territorio

Sembra proprio un segno del destino che la prima delibera dell'amministrazione Colombo sia sulla sicurezza. Un tema fondamentale del programma elettorale di Linda Colombo, che ora per pura casualità inaugura l'avvio della legislatura nel segno di "Bareggio città sicura". Sì, perché la nuova giunta si è insediata in coincidenza con l'ultimo giorno utile per approvare il progetto e chiedere alla Regione il finanziamento. E così l'esecutivo ha approvato il progetto “Akropolis: implementazione del sistema di videosorveglianza mediante installazione di telecamere di lettura targhe e di contesto" per una spesa complessiva di 48.190 euro. Il progetto, per la realizzazione del quale si chiede l’assegnazione di cofinanziamento, si prefigge lo scopo di aumentare il presidio del territorio implementando l'impianto di videosorveglianza esistente mediante l'installazione di telecamere di lettura targhe e di contesto.

venerdì 6 luglio 2018

BAREGGIO Non basta il programma per governare...

La compagine amministrativa con la nomina dell'altro ieri della giunta si è messa al lavoro. L'entusiasmo e la voglia di fare del sindaco Linda Colombo e della sua squadra sono palpabili. Del resto la giunta non ha fatto in tempo a insediarsi che già ha deliberato l'adesione al bando regionale per implementare la videosorveglianza a dimostrazione che vuole operare. Non a caso il sindaco ha subito detto che "è una giunta scelta sulla base di competenze e voglia di lavorare, c'è tanto da fare e non c'è tempo da perdere. Dagli assessori, così come dagli uffici, pretenderò massimo impegno da subito. Ci sarà spazio anche per i giovani entrati in consiglio comunale, che affiancheranno gli assessori portando il loro contributo".  Ma adesso c'è da impegnarsi molto e sodo per ridare ossigeno al paese che si è gradualmente estenuato nell'immobilismo in cui è precipitato nella passata legislatura.  E quel che deve essere chiaro ai nuovi amministratori è che non basti il programma per rilanciare Bareggio.