mercoledì 5 febbraio 2020

VITTUONE "Il copia e incolla, l'inconfondibile marchio di fabbrica dell'amministrazione Zancanaro"

La pratica del copia e incolla dell'amministrazione Zancanaro neppure con il bilancio 2020 è venuta meno. La denuncia arriva dal Partito democratico. "Ci siamo -obietta Pd-, la giunta comunale ha approvato gli ultimi schemi di bilancio di questa amministrazione prima delle prossime elezioni comunali del 2021. È l’ultimo bilancio, ma se pensate che ci siano grandi novità.... vi sbagliate. Oggi sarebbe già possibile fare un bilancio tra quello che era stato promesso nella campagna elettorale del 2016 e quanto poi effettivamente è stato realizzato". Non solo. Il Pd ricorda che anno dopo anno ha dato conto che "il piano delle opere pubbliche sia stato di volta in volta rimandato all’anno successivo con la semplice e poco impegnativa tecnica del copia incolla. Il copia/incolla consiste nel non realizzare niente di importante e fa in modo che il poco realizzato venga fatto male, come il recente rifacimento della via Matteotti dove la pavimentazione in porfido ha già evidenti cedimenti.

SEDRIANO Multa salata (500 euro) a un cittadino con la "sindrome" dell'abbandono seriale di rifiuti

Il malvezzo di abbandonare rifiuti dove capita non cessa. E in municipio hanno intensificato l’attività per individuare i responsabili di questo brutto malcostume. I risultati sono arrivati, anche se ancora è troppo poco. Tuttavia la collaborazione tra la polizia locale, l’ufficio ambiente ed IdealService (Concessionario del servizio di raccolta rifiuti) ha consentito di accertare un abbandono seriale di rifiuti effettuati in tre distinti momenti nello stesso luogo, un cestino situato nei pressi del parco XX Settembre in via Papa Giovanni XXIII. Il responsabile è un cittadino residente in Sedriano al quale è stata comminata una sanzione di oltre  500 euro. Onestamente -spiegano in municipio- si fa fatica a comprendere atteggiamenti e comportamenti simili, tanto più che la raccolta differenziata è ormai una pratica facile e super collaudata, senza considerare che ogni cittadino paga comunque la Tari. La pratica dell'abbandono dei rifiuti dimostra grande insensibilità nei confronti della tematica dell'inquinamento ambientale e del decoro delle nostre campagne.

martedì 4 febbraio 2020

BAREGGIO Inaugurazione dell'auditorium "Maria Teresa di Calcutta" con lo spettacolo "I testimoni muti"

C'è voluto un po', ma l'auditorium di San Martino è tornato fruibile e funzionale. Infatti sono stati ultimati i lavori di riqualificazione della struttura di via Madonna Assunta e sabato 8, alle 20,30, sarà inaugurata alla presenza delle autorità con mostreranno i lavori eseguiti. L'amministrazione comunale ha scelto di tagliare il nastro in occasione della celebrazione del Giorno del ricordo con lo spettacolo "I testimoni muti" della fisarmonicista Natalya Chesnova. E a seguire panettone per tutti. 

SEDRIANO Come migliorare la convivenza con gli animali domestici? Con gli incontri informativi della Consulta dedicati agli amanti degli animali

Tenere un animale in casa sembra facile, ma così non è. Infatti la convivenza e la gestione richiedono attenzione e conoscenza delle abitudini dell'animale per essere corretta. E la Consulta per la tutela dei diritti degli animali ha organizzato quattro appuntamenti dedicati a gatti, conigli, tartarughe, volatili e altri animali da compagnia. Serate informative, totalmente gratuite, dedicate agli amanti degli animali. Il primo incontro per domani, mercoledì 5, alle 20,30, in via Garibaldi 4 (B&B Le petit fleur).

lunedì 3 febbraio 2020

BAREGGIO Scurati (Lega): "Bisogna assegnare i beni confiscati il più velocemente possibile per poter realizzare progetti che coinvolgono i giovani"

"Bisogna utilizzare al massimo i beni confiscati, sfruttando le loro potenzialità agevolando i progetti che coinvolgono i giovani. Ogni rallentamento è un regalo alla criminalità”. Così Silvia Scurati e Alex Galizzi, consiglieri regionali della Lega, commentano questa mattina in Commissione regionale antimafia l’audizione del sindaco di Cisliano Luca Duré e di don Massimo Mapelli che si sta occupando della tutela e dell’utilizzo a scopi sociali del bene “La Masseria” dello stesso comune, in provincia di Milano, confiscato ai clan. “La Lombardia si posiziona al sesto posto su scala nazionale per numero di beni immobili confiscati”, spiega Galizzi. “La maggior parte dei beni si trova nella provincia di Milano, che registra più della metà del totale regionale degli immobili confiscati. Se i tempi non sono compressi drasticamente tra sequestro e definitiva destinazione si rischia di provocare una crisi irreversibile nel sistema di contrasto alle mafie e riflessi negativi per la credibilità delle istituzioni. Regione fa la sua parte e senza distinzioni politiche”.

BAREGGIO Tensostruttura inutilizzata, un brutto esempio di spreco di denaro pubblico

Ermes Garavaglia e Raffaella Gambadoro
Lo spreco di denaro pubblico è purtroppo un malcostume che con troppa frequenza va in scena. Un esempio è la tensostruttura acquista nel 2017 dalle associazioni cittadine a seguito al contributo di 5.000 euro dell'allora giunta Lonati. Ebbene sinora non è stata mai impiegata. E della cosa nell'ultimo consiglio comunale hanno chiesto conto con un'interrogazione le liste civiche Bareggio nel cuore (Ermes Garavaglia) e Gente di Bareggio (Raffaella Gambadoro). Una brutta storia che, secondo le liste civiche, nel lasciare l'amaro in bocca e dimostra che chi aveva la responsabilità, dopo la concessione del contributo, di verificare se la struttura fosse stata utilizzata effettivamente, non si è comportato di conseguenza.

CORNAREDO Il mondo della fotografia senza più segreti con il corso della Pro Loco

Corso di fotografia con il Gruppo fotografico della Pro Loco. Il corso, che prenderà il via il 5 marzo e si articolerà in 6 lezioni teoriche (più 2 uscite fotografiche per sperimentare quanto appreso), si terrà il giovedì, alle 21, in sala Merini (via Volta 7). Il corso è rivolto a coloro che si vogliono avvicinare al mondo della fotografia per conoscere gli elementi fondamentali della composizione e della tecnica. Per informazioni e adesioni al numero 3316236129.

domenica 2 febbraio 2020

BAREGGIO “Il diniego all’Anpi del patrocinio alla Giornata della memoria? Una brutta pagina per la nostra comunità”

Ricevo e pubblico questa nota di Tommaso Lué (Italia viva) sul diniego dell’amministrazione comunale di accordare all’Anpi il patrocinio della Giornata della memoria. La notizia che è rimbalzata sui quotidiani locali fa rabbrividire. La Lega e la sindaca Colombo non avrebbero dato il patrocinio all'Anpi per la serata avvenuta il 27 gennaio sulla Giornata della Memoria in sala consiliare. Secondo quanto detto dalla sindaca sono solamente "questioni di opinioni". Stiamo scherzando, quali opinioni? Opinioni su cosa? Sulla storia? Su quanto accaduto in passato? Quando si ha una carica istituzionale come questa, quando si è sindaco della propria città non ci si comporta così. Le bandierina della Lega le lasci a casa tua, perché sei sindaco di un'intera città. Bisogna essere lucidi, preparati e soprattutto non rendere opinabile ciò che non è un'opinione. La figura fatta dalla Lega e la sindaca è come sempre degna di nota. Questa è una pagina non degna per la nostra comunità e per la nostra città. La Giornata della Memoria è un ricordo indelebile per tutti noi.

VITTUONE Il "clima" è il tema del Carnevale. L'oratorio cerca volontari per organizzare i festeggiamenti


Il 29 febbraio si festeggerà il Carnevale. Intanto in oratorio sono impegnati ad allestire il carro allegorico e le coreografie per celebrare degnamente la ricorrenza. Il tema di quest'anno è il "Clima" e per darle giusta rilevanza occorre non solo darsi da fare, ma aprirsi alla fantasia per creare vestiti e coreografie adatte. Chi vuole dare una mano è invitato a farsi avanti. In oratorio aspettano a braccia aperte volontari.

BAREGGIO I residenti di via Santo Stefano in attesa che il Comune intervenga si sono portati avanti. Hanno sistemato a spese proprie la strada con una stesa di ghiaia

I residenti di via Santo Stefano non potendone più delle buche che sembravano oramai delle voragini sono intervenuti in proprio per rimediare alla strada gruviera. Infatti ieri mattina a spese proprie hanno fatto stendere della ghiaia lunga la via per sistemarla alla bell'e meglio e riuscire a transitare decentemente, poiché la circolazione era divenuta più che precaria. Un impegno finanziario (270 euro)  dei residenti in attesa che l'amministrazione comunale metta mano alla sistemazione definitiva della via. Certo avrebbero volentieri rinunciato ad aprire il portafoglio se la riqualificazione della strada fosse dietro l'angolo, ma valutando che nell'immediatezza non sarebbe stato possibile e con le buche profonde da mettere a rischio l'incolumità di pedoni e autovetture, hanno obtorto collo  pagato di tasca propria. L'intervento del Comune è sicuro avendo già impegnato le risorse in bilancio e dato l'incarico a una società per elaborare il progetto ed effettuare gli espropri.

sabato 1 febbraio 2020

SEDRIANO "Sentenza top secret sull'area feste? La paura del ridicolo..."

Passano i giorni, ma in municipio nessuno sinora ha avvertito l'esigenza di rendere pubblica la sentenza, che ha condannato anche in appello il Comune sull'area feste. Per contro l'amministrazione comunale ha emesso un comunicato a dir poco fuorviante in cui dà la colpa della sconfitta all'ex capo dell'ufficio tecnico quando è stato proprio lui a contestare difformità nell'esecuzione dei lavori. Un merito diventato una colpa. Succede quando ci si arrampica sugli specchi. Intanto persiste l'imbarazzante silenzio della minoranza, ma per contro Sinistra di Sedriano continua a randellare la giunta che, a suo giudizio, anziché fare chiarezza si è chiusa nella torre eburnea con "la solita supponenza" e offerto "un finale prevedibile se non scontato. Pur vero che l'azione legale è stata promossa dai commissari, ma è altrettanto vero che è stata continuata, ostinatamente, dall'amministrazione Cipriani, senza assennatamente valutare altre ipotesi per risolvere il contenzioso". Non solo. "Osserviamo -rileva SdS-, ancora una volta come questa amministrazione non conosce di certo cosa significhi correttezza e responsabilità, per quanto ripeta spesso questi vocaboli con disinvoltura e a vanvera.

VITTUONE Sportello di orientamento legale in municipio: il servizio è gratuito

Comune e Ordine degli Avvocati di Milano hanno sottoscritto una nuova convenzione per dare continuità allo sportello di orientamento legale. Un'opportunità per i cittadini. Lo sportello è operativo il martedì, a settimane alterne, dalle 15 alle 17.30, in municipio, Piazza Italia 5. Ma per avvalersi del servizio è necessario fissare un appuntamento telefonando al numero 0290320229, da lunedì a venerdì dalle 10 alle 12, il martedì anche dalle 14.30 alle 19 e giovedì anche dalle 14.30 alle 17. Il servizio mette a disposizione avvocati professionisti per indicazioni, informazioni e colloqui di orientamento. In particolare lo sportello fornisce:

CORNAREDO "Tra il dire e il fare": un ciclo di incontri per condividere e approfondire l'esperienza genitoriale

La collaborazione tra l’associazione l’Abaco - Genitori che contano e il comitato genitori IV Novembre è culminata nell'ideazione del progetto "Tra il dire e il fare". La proposta è rivolta ai genitori con bambini dalla scuola materna alle medie di Cornaredo. Una stimolare occasione per riflettere, condividere ed approfondire l’esperienza dell’essere genitori. Il percorso prevede 4 incontri condotti dalla psicologa Fungi. Gli incontri si terranno il sabato mattina, 8 febbraio e 7 marzo, rivolti alla scuola primaria. Parallelamente è organizzato un laboratorio per i bambini. Gli altri incontri sono in programma per il 28 marzo e 4 aprile. La partecipazione agli incontri e ai laboratori è gratuita, ma è necessaria la prenotazione all'indirizzo  mail com.gen.eventi@gmail.com.

BAREGGIO Sisti (Lega) tranchant sui medici di famiglia: “Da Gibillini solo chiacchiere per confondere le idee dei cittadini”

Giuseppe Sisti
Il capogruppo leghista Giuseppe Sisti contesta la presa di posizione del consigliere comunale Monica Gibillini sui medici di famiglia. E puntualizza. Come sempre il consigliere Gibillini stravolge la realtà a suo piacimento, dimostrando di non conoscere le norme sanitarie vigenti in Regione Lombardia raccontando cose inesatte o pretendendo di attribuire ai Comuni facoltà che per legge non hanno. Per amore di verità chiarisco alcuni aspetti: - Il Comune non ha competenza sull’assegnazione del medico di base, che di norma viene effettuata dall'Azienda Ospedaliera. - Bareggio rientra nel Distretto Ovest Milanese. Qualora Comune e bacino non siano saturi, non vengono assegnati più medici del fabbisogno (vengono ovviamente sostituiti i medici che vanno in pensione).

venerdì 31 gennaio 2020

CORNAREDO La giunta Santagostino istituisce la consulta giovani per stimolare la partecipazione dei ragazzi alla vita sociale e politica della comunità

Una maggiore partecipazione dei giovani alla vita della comunità e la realizzazione di iniziative di promozione del benessere giovanile sono fondamentali per migliorare la qualità della vita di Cornaredo. Ma come riuscirci? Con la consulta giovani. Infatti in municipio ritengono che la consulta giovani sia l'organo più efficace per stimolare la partecipazione giovanile alla vita sociale e politica della città. Non solo. Può proporsi anche come organo consultivo del consiglio comunale al quale presentare proposte e progetti inerenti le tematiche giovanili, promuovendo dibattiti sui temi attinenti alla condizione giovanile nei suoi vari aspetti, ricerche ed incontri anche su altre e diverse problematiche.

BAREGGIO "Medici di famiglia, giunta distratta sulla possibilità di ottenere una nuova assegnazione"

Monica Gibillini
Non c'è stata in municipio la giusta attenzione sulla scelta da parte dei cittadini del medico di famiglia. Sì, secondo Monica Gibillini (Bareggio 2013), che ha presentato nella seduta consiliare di martedì 28, una mozione per impegnare sindaco e giunta a valutare la possibilità di ottenere l’assegnazione di un nuovo medico di medicina generale a Bareggio o San Martino, nonché a consentire la scelta e revoca del medico di medicina generale presso gli sportelli comunali, le risposte non sono state soddisfacenti. «Nei mesi scorsi alcuni bareggesi -afferma Gibillini- hanno segnalato di essere stati costretti a scegliere un medico di base in un Comune diverso da Bareggio. La mozione pertanto aveva la finalità di richiamare l’attenzione sul tema. La maggioranza si è fermata dietro al link dell’Agenzia di Tutela della Salute della Città di Milano (ATS) che indica come 5 medici di base su 10 presenti in paese sono contrassegnati da un simbolo verde che dovrebbe indicare la disponibilità a ricevere nuovi assistiti.

SEDRIANO Oggi pomeriggio, giovedì 6, si terranno i funerali di Alberto Cislaghi

Si celebreranno giovedì 6, alle 14,30, i funerali di Alberto Cislaghi. L'attesa è stata lunga, ma essendo le esequie a carico del Comune inevitabilmente i tempi fra procedure burocratiche e lentezze operative si sono dilatati. Tuttavia per fortuna non è andata in scena la replica della brutta vicenda di Fulvio Grecchi, i cui funerali si sono tenuti dopo oltre 4 mesi. Stavolta soltanto un mese e passa dopo. La triste storia di Alberto, amministrato dal Comune, in dicembre, come si ricorderà, era finita al centro di una durissima polemica per via della denuncia della sorella Susanna. La sorella aveva accusato il Comune (servizi sociali) di non essersi preso cura come avrebbe dovuto di Alberto, che nel frattempo era stato ricoverato all'ospedale di Acqui Terme per una grave patologia, che gli è stata fatale. Ma il sindaco Angelo Cipriani aveva negato carenze e inadempienze nella gestione di Alberto.

giovedì 30 gennaio 2020

BAREGGIO Sessismo e strumentalizzazioni, il Pd non ci sta. “Qualcuno dovrebbe riflettere sull’uso delle parole, anziché sparare a zero”


Matteo Braga
Matteo Braga, segretario del Pd di Bareggio, Rosangela Pierro e Marika Cenati (componenti del del coordinamento) chiedono ospitalità a Stataleforum per commentare, essendo io molto sensibili all'argomento, la vicenda che ha colpito l'ex sindaco Giancarlo Lonati accusato di sessismo. "Durante il consiglio comunale di martedì sera l'assessore De Salvo afferma di essere stata vittima di sessismo da parte del nostro ex sindaco Giancarlo Lonati, il quale nel contesto del consiglio comunale le ha consigliato di zittirsi. A noi del Pd dispiace che l'assessore si sia sentita attaccata in quanto donna ma non vediamo nulla di sessista nell'affermazione di Lonati: "Posso anche fare a meno di sentire le sue parole [perché a me interessano i fatti]", frase che poteva benissimo essere rivolta a qualsiasi membro dell'assemblea comunale, sia uomo che donna. Ciò è quello che si evince dalla registrazione del dibattito in consiglio comunale, che consigliamo comunque a tutti i cittadini interessati, per trasparenza, di andar ad ascoltare.

BAREGGIO Il Comune ha premiato i ragazzi che hanno saputo raccontare la città attraverso l'uso dei nuovi media

Mirko Milani, Federico Reina, Davide Buttiglione (registi), Davide Magistrelli,  Andrea Osnaghi (dronisti), Daniele Pecoraro, Lorenzo Daluiso, Matteo Maineri e Gianmarco Bria (compositori). Questo il team vincitore del primo contest #Bareggiocreativa, lanciato dall'amministrazione comunale guidata da Linda Colombo per valorizzare la creatività giovanile. Per loro un premio di 1.000 euro. La premiazione si è tenuta mercoledì sera in sala consiliare. Ai partecipanti al bando (gruppi di età compresa tra i 18 e i 35 anni, di cui almeno tre residenti a Bareggio) è stato chiesto di raccontare Bareggio attraverso l’uso dei nuovi media con creatività, fantasia e spirito innovativo attraverso un video inedito. Dopo una prima selezione da parte di una giuria tecnica, i tre video ritenuti migliori sono stati pubblicati sulle pagine social del Comune e a decretare i vincitori sono stati i like ricevuti.

SEDRIANO Area cani e bilancio partecipativo: è polemica. "Il Comune dice che non ci sono soldi, ma per bruciare 1.000 euro in legna per il falò si sono trovati..."

La consulta per la tutela dei diritti degli animali rimanda al mittente, cioè al sindaco Angelo Cipriani, le spiegazioni fornite alle sue proteste sull'area cani di viale Europa. E interviene con il suo presidente Valentina Ceccarelli per dare -dal suo punto vista- una corretta informazione sullo stato delle cose ai sedrianesi. Egregio signor Angelo Cipriani, il nostro progetto su viale Europa prevede una separazione, in due zone, dell'area cani. Questo comporta l'aggiunta di panchine, rete divisoria, cestini, doppio cancello per i due ingressi e installazione di una seconda fontana. Le sembrano lavori che possono fare gli operai del Comune in amministrazione diretta? Ci spieghi, quindi, perché questa area cani è stata esclusa dal bando di gara di appalto, nonostante le rassicurazioni del funzionario preposto circa il rientro, anche di questo progetto, nel budget da voi stanziato. Come verranno comprati questi materiali se il budget lo avete totalmente esaurito per le altre due aree cani? Lei dice che a suo parere è necessario intervenire solo su due aree... Le ricordiamo che ha vinto il progetto della consulta, che le persone hanno votato per la riqualificazione di tre aree cani e che il progetto è stato da voi considerato fattibile in toto